Da Melbourne a Sydney: l’inizio di un viaggio on the road

Dopo una settimana trascorsa nella citta’ vivace e multiculturale di Melbourne era giunto il momento di radunare le nostre cose, pagare il conto del meccanico e partire con Milky Way, alla conquista dell’Australia (East Coast). Non avendo fretta o itinerario abbiamo lasciato Melbourne alle spalle per proseguire sulla Princes Highway, la A1, che per 1100km serpeggia lungo la costa che separa Melbourne da Sydney, le due piu’ grandi citta’ d’Australia.

La voglia di raggiungere il caldo tropicale del Queensland ci ha fatto lasciare alle spalle Philip Island, famosa per la sfilata dei pinguini che risalgono le sue spiaggie ogni giorno al tramonto. D’altronde, siamo gia’ stati spettatori di questo fenomeno in Nuova Zelanda, quindi abbiamo proseguito attraverso verdi colline, strade di campagna, foreste e tratti di costa selvaggia fino a raggiungere la regione dei laghi.

Siamo passati poi per il piccolo porto di mare di Mallaccota, attraverso il confine immaginario dello stato di New South Wales tra villaggi costieri come Eden, Merimbula, Tilba Tilba fino a raggiungere l’incontaminata regione di Illawarra e la magnifica spiaggia di Jervis Bay. Una baia dalle acque cristalline e dalla sabbia cosi’ bianca e cosi’ fina che scricciolava sotto i nostri piedi, come la neve (qualcuno ha detto che e’ anche la sabbia piu’ bianca al mondo…). Questo era proprio quello che stavamo cercando dal nostro viaggio on the road, un posto da sogno.

Non potevamo non accamparci per un paio di giorni tra i cespugli di questo parco nazionale, il Booderee National Park,  dove ci siamo goduti delle passeggiate spettacolari lungo le spiaggie di questo posto che sembra fuori da tutto il resto del mondo. Alla mattina mi risvegliavo con il canto degli uccelli e con il rumore di canguri e opossum che gironzolavano incuriositi attorno al nostro furgone, mi sembrava quasi di essere biancaneve (in versione australiana) 🙂 .

La voglia di trovare  paesaggi naturalistici incontaminati di questo genere ci ha spinto a rimetterci presto in marcia, pero’ prima, una visitaa Sydney era dovuta .

Al ritorno, avremmo evitato questa strada costiera in favore della strada piu’ veloce nell’entroterra, lungo la Hume Hwy, con un piccolo detour alla capitale australiana, Canberra (pensavate fosse un’altra la capitale dell’Australia? Pure io…), che sorprendentemente, per miei gusti, e’ una citta’ anche fin troppo tranquilla e noiosa.

The following two tabs change content below.
Instancabile viaggiatrice, di quelle curiose e fai da te! Ha girato il mondo per quasi un anno con lo zaino in spalla per poi tornare con un bagaglio pieno di esperienze, ricordi e un'insaziabile voglia di continuare a viaggiare.

Latest posts by marta (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here