Byron Bay – Place I’ve Been

Uno dei posti che più mi è piaciuto visitando l’Australia è stato Byron Bay: è un piccolo paesino turistico nel Nord del New South Wales, dove si respira un’aria giovane ed hippy.
Le spiaggie sono mozzafiato e ovviamente è indicato per praticare il surf, oltre a tutto il resto degli sport da spiaggia.

La nostra esperienza a Byron Bay è stata magnifica, grazie all’ottimo tempo, buona compagnia, e soprattutto il nostro pernottamento presso quello che a mio parere è l’ostello più figo del mondo: The Arts Factory Lodge. Pieno di attività, con tutti i comfort e le facilities possibili immaginabili, ma ovviamente a misura e tasca backpacker, è difficilissimo trovare una stanza libera, in quanto è richiestissimo.
L’atmosfera è meravigliosa, giovanissima e cosmopolita, e lo staff molto cordiale e cool.
Sono molto attenti all’ambiente, con cartelli che ti invitano al riciclaggio e al risparmio idrico, e l’ostello stesso è situato fuori dalla cittadina in prossimità della foresta, ma con collegamenti con il centro frequentissimi e gratis, organizzati dall’ostello stesso a mezzo shuttle bus.
Ti puoi fare la doccia la sera immersa nel frastuono di nuvole di grilli che cantano nella foresta (tranquille ragazze, ci sono le zanzariere!!) o fare il bagno nella piscina dell’ostello con sopra miliardi di stelle mai viste che luccicano come diamanti.

Noi abbiamo fatto anche il surf a Byron Bay, quindi abbiamo girato per la maggior parte le spiaggie. Quelle che ci sono piaciute di più sono state Watego e Little Watego Beach –con acqua cristallina- e Tallow Beach – viste bellissime.
Inoltre, da Cape Byron si gode di un panorama mozzafiato.

Il centro di Byron Bay è turistico e giovanile e con una vibrante vita notturna.
Potete inoltre trovare qualsiasi tipo di souvenir per i negozi del centro, da abbigliamento, costumi e ugg boots, ai soliti souvenir per gli zii tipo magneti o cose simili, a boomernag e didgeridoo, a bigiotteria e quantaltro possiate desiderare…

Vicino a Byron Bay c’è un piccolo paesino chiamato Nimbin, che ospita una comunità hippy. Si può far visita agli hippies e ai loro negozi, dove sembrerebbero vendere rimedi hippy ed altre sostanze non proprio legali.. Noi purtroppo non siamo riusciti a visitarlo.

Nel golfo su cui Byron Bay si affaccia c’è un piccolo complesso di isolotti, chiamato Julian Rocks, nei pressi dei quali è possibile fare immersioni e snorkeling grazie per degli incontri ravvicinati con tartarughe e tutto il resto della fauna sottomarina australiana. Per info Byron Bay Dive Centre.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.