Il primo rifugio high-tech sul Monte Bianco

E’ stato ultimato in prossimita’ del ghiacciaio del Freboudze (Val Ferret-Courmayeur), a quasi 2.880 metri di quota, il primo bivacco High Tech del Monte Bianco, il Rifugio Gervasutti.

Una superficie complessiva di 30mq in cui trovano spazio 12 posti letto per ospitare alpinisti e amanti dell’alta quota.

Il bivacco, a fusoliera,  e’ stato realizzato con una particolare attenzione ai materiali utilizzati in un’ottica di sostenibilità ambientale, utilizzando le ultime tecnologie – non mancano i pannelli solari e la connessione wifi – ed ovviamente con un occhio alla sicurezza visto la posizione su una balconata in mezzo al ghiacciaio.

La cosa curiosa è che il rifugio non ha fondamenta ed e’ stato montato in soli 3 giorni ed assemblato a valle per poi essere trasportato con un elicottero nel punto dove ora si trova.

Un design futuristico per una vista mozzafiato e decisamente da brividi!

 

The following two tabs change content below.
Chris
Viaggiatore indipendente, Chris ama esplorare i luoghi piu’ incontaminati, pescare, fare del sano trekking ed esplorare le citta’ a piedi per coglierne i suoi dettagli. Ha girato in diverse parti del mondo a partire dalla nostra Italia, Spagna, Inghilterra, Olanda,Irlanda,Francia,Croazia ma anche in luoghi piu' lontani come Tailandia, Malesia, California, Florida, Australia,Hong Kong, Cook Island ma sono i paesaggi e la gente della Nuova Zelanda che gli sono rimasti nel cuore.
Chris

Latest posts by Chris (see all)

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here