Le bellezze di Parigi alla portata di tutti

Quando penso a Parigi, la mia immaginazione, con l’aiuto dei miei ricordi si trasforma nel regista dei miei pensieri. Sembra che nella mia testa si accenda un antico proiettore che, accompagnato dal rumore dello scorrere del nastro sulle bobine, proietta un vecchio film ormai qualitativamente segnato dal tempo. Le immagini sono di  una coppia felice che si abbraccia e si bacia con alle spalle i luoghi di una romantica Parigi. Per visitare questi posti estremamente affascinanti non c’e’ bisogno di spendere assolutamente niente: sono completamente gratuiti. Per questo, anche chi ha un budget limitato, puo’ avere la possibilita’ di ammirare il meglio di Parigi provando di persona l’atmosfera che nessun film o documentario potra’ mai “esprimere”. Ma quali attrazioni sono gratuite e meritano di essere visitate?

La cattedrale di Notre Dame

Notre Dame
 Sarah Turman Photography featured skipnclick

Il nome “Notre Dame” tradotto dal francese significa “Nostra Signora” (riferito alla Madonna). Questa costruzione e’ stata una delle prime ad adottare uno stile gotico ed e’ una delle piu’ ampie dell’intera Francia. L’aspetto attuale e’ il risultato di numerosi restauri praticati lo scorso secolo. L’ingresso a questa chiesa e’ completamente gratuito ma le code possono essere molto lunghe e si formano rapidamente… consiglio di “prendere posto” al mattino presto per non perdere delle ore preziose.

La cattedrale e’ aperta tutti i giorni della settimana dalle 08:00 alle 18:45 ed il sabato e la domenica chiude alle 19:15. Dal vicino fiume Senna si puo’ godere di una vista su Notre Dame “alternativa” e  molto suggestiva.

Champ De Mars

parc du champ de mars.
 rhoadeecha

Champ De Mars e’ un bel parco che si trova tra la torre Eiffel e l’Ecole Militaire; sembra essere stato creato con il proposito di accompagnare i visitatori  direttamente al cospetto della torre Eiffel.  Se il romanticismo e’ il vostro forte consiglio di comprare una bottiglia di vino, dei formaggi o affettati tipici francesi, ovviamente una baguette, aspettare il tramonto e scattare una foto del magico momento nel quale  la torre Eiffel si illumminera’ diventando ancor piu’ “fotogenica” (forse anche per l’effetto del vino).

Per raggiungere “Chamop De Mars” le piu’ vicine uscite della metropolitana sono: La Motte-Picquet–Grenelle e École Militaire.

 

Père Lachaise

Rep Tchek
 Zhaie Dyr

E’ un luogo affascinante, e’ dove molte personalita’ famose riposano in pace… si, avete indovinato: e’ un cimitero, ma non come tutti gli altri. Una visita al Père Lachaise vi dara’ la possibilita’ di visitare le tombe di Oscar Wilde, Honorè de Balzac o Prost. Ricordatevi di chiedere una mappa che vi guidera’ alla scoperta di un luogo caratterizzato da una serenita’ quasi surreale. La tomba piu’ visitata di Père Lachaise e’ quella di Jim Morrison, cantante rock americano del gruppo “ Doors”. Mr Morrison non e’ mai stato dimenticato dai suoi fan e la sua tomba pullula di fiori, collanine, dediche e lumini.

Père Lachaise è raggiungibile con la metropolitana scendendo alle stazioni di  Père-Lachaise o Gambetta.

Museo di arte moderna  Ville de Paris

Salle Dufy
 THEfunkyman

Per una visione surreale e futuristica della cultura francese non c’e’ niente di meglio di una  visita al museo di arte moderna Ville de Paris dove e’ possibile vedere il salone delle opere permanenti di Henri Matisse,Marc Chagall, Pablo Picasso e Amedeo Modigliani.  L’ingresso e’ gratuito dal martedi’ alla domenica dalle 10 am- 18pm.

Mercato d’Aligre

Paris: Aligre Market
 Pete Reed

Il Marché d’Aligre e’ un mercato che i parigini visitano almeno una volta alla settimana per “rifornirsi” dei migliori prodotti locali. Si svolge tutti i giorni, dal martedì alla domenica, lungo la rue d’Aligre tra la zona la rue de Charenton e del faubourg Saint Antoine. Al mercato se si ascolta con attenzione e’ possibile distinguere nella confusione, conversazioni  in diverse lingue, prova tangibile della multietnicita’ di questa citta’.

Basilica di “Sacré Coeur”

La Basilique du Sacré Coeur de Montmartre
falcoprof

La Basilique du Sacré-Cœur si trova sulla collina di Montmartre. Ha la forma di una croce greca ed è ornata da quattro cupole; l’ingresso e’ gratuito ma se si vuole godere di una vista mozzafiato di Parigi dall’alto della cupola viene richiesto il pagamento di 5 euro.

La metro piu’ vicina alla basilica e’ Anvers e gli orari di apertura sono dalle 6 AM alle 11 PM.

Musei gratis

Il museo di Louvre ed il Musée d’Orsay sono gratuiti ogni prima domenica del mese, raccomando di arrivare presto perche’ le code sono sempre molto lunghe.

——————————————

E voi siete stati a Parigi? Conoscete altre attrazioni gratuite che meritano una visita?

 

 

The following two tabs change content below.
Chris
Viaggiatore indipendente, Chris ama esplorare i luoghi piu’ incontaminati, pescare, fare del sano trekking ed esplorare le citta’ a piedi per coglierne i suoi dettagli. Ha girato in diverse parti del mondo a partire dalla nostra Italia, Spagna, Inghilterra, Olanda,Irlanda,Francia,Croazia ma anche in luoghi piu' lontani come Tailandia, Malesia, California, Florida, Australia,Hong Kong, Cook Island ma sono i paesaggi e la gente della Nuova Zelanda che gli sono rimasti nel cuore.
Chris

Latest posts by Chris (see all)

11 Commenti

  1. Come posso non commentare questo post. Caro Chris io ho amato così tanto Parigi da ritornarci alcune volte. La prima volta che andammo, ci misero in guardia "attenti noi italiani non siamo ben visti dai cugini". Quando il viaggio rappresenta una scoperta, quando si va alla ricerca del pezzo mancante della tua "normalità", in cambio si riceve molto. A Parigi ho fatto incontri straordinari, la nostra apertura ci ha permesso di conoscere persone, che senza nulla pretendere ci ha accolti con grande simpatia. I luoghi amati? ce ne sono molti: stare seduti sotto la scalinata del Sacre Coeur – passeggiare sui ponti della Senna – restare seduti sui gradini del Trocadero ammirando la torre – attraversare la misura del tempo facendo un salto nel futuro, passeggiando nel quartiere della Defense (hai provato a metterti sotto la Grande Arche e protendere lo sguardo fino all'arco di Trionfo? spettacolare!) la lista è lunga.

    Un luogo mi è rimasto particolarmente nel cuore, è una piazzetta senza alcun che ma che ho trovato romanticamente francese, credo si chiami – Place du Marchè Sainte-Catherine -. si trova a pochi passi da quell'altra meraviglia di Place Des Vosges. Io e mio marito siamo rimasti seduti sulla panchina di questo piccolo, meraviglioso spazio cittadino, dimenticandoci di essere in una grande metropoli. Una volta a casa ho disegnato questa piazzetta, come l'avrei voluta, includendo i gli arredi, i negozi, secondo il mio gusto e non poteva mancare anche un appartamento per me. Scusa, sono una chiacchierona!

    • Ciao Tiziana, grazie mille per il tuo commento, e' davvero bello ed aggiunge al mio post ulteriori informazioni. Condivido tutto quello che hai detto,soprattutto il punto nel quale dici che il viaggio fa conoscere persone che ci arricchiscono. Lo spirito del viaggiatore e' un atteggiamento semplice, privo di ogni aspettativa e libero dagli indugi, e' questo,benche' facile da adottare, ci apre infinite possibilita' di conoscere ed esplorare.

  2. Ciao Crhis, ho vissuto per circa due anni a Parigi, avevo
    tredici anni, e quell'aria che respiravo nel cuore di adolescente
    non l'ho piiù ritrovata. Sono quei momenti che passano così in fretta,
    da lascirti però senza fiato.

    Un salutone da
    Mistral

    Ps
    Ti invidio un po'

  3. Certo che.. con il tuo commento mi hai messo la pulce nell'orecchio, voglio poi sapere!!! 🙂

    Ho tanti ricordi di gioventù (non sono decrepita, ho 38 anni, ma qualche annetto è passato), spensieratezza, risate.. legati a questa meravigliosa città!!!

    Grazie per aver con il tuo reportage, spolverato i miei bellissimi ricordi!!!!

    Non mi resta che augurarti una "splendida serata"!!!!!!!

    Baciiiii!!!!

  4. Guarda….sono stata un sacco di volte a Parigi, ma ci tornerei subito.

    E' una città che adoro.

    Si respira un'aria unica; sempre emozionante scoprire angolini nuovi………

    Buona giornata,

    Luciana

  5. @Ombreflessuose: grazie mille per il tuo commento, ma che cosa avro' mai tanto da essere invidiato??

    @Adriano Maini: Grazie Adriano, dato che la Francia e' vicina, magari ci ritornerai e completerai di vedere cio' che ti manca:-)

    @Lory B: ti faro' sapere al piu' presto. Grazie per essere passata.

    @Luciana: E' proprio vero che a Parigi si respira un'aria diversa, che solo li si puo' trovare… Grazie Luciana (ps: se inserisci anche il tuo sito quando completi il login magari qualche amico blogger apparira' nel sito) 😉

  6. Ciao Chris! Grazie per il tuo commento sul mio blog. Che figata aver avuto la possibilità di vivere a Londra. Io per il momento ho avuto la fortuna di vivere solo in Spagna, oltre all’Italia naturalmente. Intanto ti dico che inserisco direttamente questo blog nei preferiti. Amo viaggiare! E poi condivido questo pezzo su Parigi. Mi sarebbe tanto piaciuto andarci a Natale, ma varie vicissitudini hanno cambiato i programmi, pazienza! Ma non demordo! 🙂
    ps. Ti seguo su twitter e fb fan page! Buona settimana!

    Nunzia

  7. Molto piacevole il vostro sito. Adoro Parigi, però mi manca la visita al Museo Ville de Paris; la prossima volta che avrò la possibilità di recarmi a Parigi lo visiterò di sicuro! Buon fine settimana, Annita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here