L’intramontabile Capri

Situata a circa un’ora di aliscafo dal molo Beverello di Napoli, quest’isola che parla d’amore si presenta alla vista dei visitatori come una culla capace di accogliere i loro sogni, i desideri e le speranze. A Capri non si realizza un viaggio, ma un’esperienza di vita che vede protagonisti i colori e gli odori dei fiori, la sublimazione della vista, con i Faraglioni e la Grotta Azzurra, l’orgoglio del palato con la degustazione di piatti tipici come la Torta Caprese e i ravioli alla caprese.

Su Capri, meta annuale di viaggio avrei da dire talmente tante cose, che
potrei sfociare nel poetico e nello sdolcinato…. Ma mi limiterò ad essere il più obiettiva possibile nel descrivere questa meraviglia… anche se sarà molto
difficile…

COSTA_CAPRESE

Giunti al porto di Marina Grande a Capri c’è la possibilità di raggiungere la città di Capri o con l’autobus, o con la funicolare, oppure con uno dei taxi che il comune di Capri mette a disposizione. Trattasi di vetture che esistono solo sull’isola, come la Marea cabrio che rende unico il percorso lungo le stradine molto strette che raggiungono la meta.

Giunti a Capri città si può ammirare una splendida veduta del golfo di Napoli dal terrazzo principale attiguo alla famosa piazzetta. Il campanile domina il centro di quest’ultima sulla quale si affaccia anche il municipio e dove si possono trovare diversi lussuosi bar.
Dalla piazzetta si diramano varie stradine per raggiungere numerosi posti da visitare. Una di queste è la via che porta al Grand Hotel Quisisana e che si collega alla via più rinomata di Capri, Via Camerelle, dove è possibile trovare i negozi più belli e costosi.

Svoltando a destra da Via Camerelle si giunge invece alla strada che porta ai Giardini di Augusto, luogo in cui si realizzano gli scatti fotografici più belli al simbolo di Capri nel mondo: i Faraglioni.

I_FARAGLIONI Capri

Da questi giardini si può ammirare anche la famosa Via Krupp, che attraverso numerosi tornanti porta alla zona di Marina Piccola. Osservato da questo punto il mare di un intenso verde e azzurro che si infrange lungo le maestose rocce dell’isola pervade il visitatore di una pace intensa.

VIA  KRUPP CAPRI

Un altro punto di osservazione dei Faraglioni è Punta Tragara che si
raggiunge attraverso Via Tragara dopo aver percorso fino alla fine Via
Camerelle. Dal belvedere di punta Tragara esiste una scalinata che porta ai piedi dei Faraglioni e a due bagni dove è possibile rilassarsi o pranzare visto che ci sono due tra i ristoranti più famosi dell’isola.

Su due dei tre Faraglioni è possibile ammirare la lucertola blu, tipica di Capri. Ciò è possibile effettuando il giro in barca dell’isola. Si parte dal porto di Marina Grande e si osservano le diverse grotte come quella dello Smeraldo, i bagni di Tiberio, il faro di Punta Carena e si passa solitamente al centro del Faraglione di mezzo, dove è consuetudine sigillare il rapporto di coppia con un lungo bacio, perché il Faraglione consente agli innamorati di non lasciarsi mai più.

GROTTA AZZURRA CAPRI

Durante il tour dell’isola in barca non si può prescindere dal visitare la Grotta Azzurra. Per entrarvi, con biglietto a parte rispetto a quello del tour, ci sono delle piccole imbarcazioni che possono contenere al massimo quattro persone che vengono trainate all’interno della grotta attraverso un sistema di funi e corde. Una volta nella grotta si può osservare uno spettacolo meraviglioso: la luce blu che riflette nell’acqua da luogo a quella che era nei tempi antichi la piscina di Tiberio. Un’esperienza da non perdere assolutamente.

Oltre ad arrivarci via mare, e possibile scendere alla Grotta Azzurra anche attraverso una scalinata raggiungibile dalla vicina Anacapri. Sull’isola infatti esistono due comuni, Capri ed Anacapri. Quest’ultimo, meno turistico di Capri ma estremamente bello e suggestivo, è anche il punto di partenza per la visita con la seggiovia al Monte Solaro, il monte più alto dell’isola da cui si gode di una vista mozzafiato.

Ad Anacapri ci si perde tra le viuzze con le tante botteghe che vendono i
famosi sandali capresi, i sandali in cuoio impreziositi da pietre preziose per ogni tasca e gusto.

L’isola del sole non delude chiunque decida di visitarla, e, vederla una volta sola, vi posso assicurare, non basterà.

 

The following two tabs change content below.
Flavia e Lorenzo

Flavia e Lorenzo

Flavia vive a Lucera, cittadina in provincia di Foggia, Puglia, e lavora in banca. Con il marito condivide una grande passione per i viaggi. Loro non vivono per viaggiare, ma viaggiano per vivere, perchè solo con i bagagli pronti e un volo prenotato riescono ad essere felici ed appagati. Il mondo è immenso e contano di riuscirne a visitare buona parte.
Flavia e Lorenzo

Latest posts by Flavia e Lorenzo (see all)

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here