Le quattro pizzerie migliori di Napoli

Nonostante quello che dice il Gambero Rosso, io ho mangiato pizza in tutte le regione d’Italia in cui sono stata, e più buona di quella di Napoli non l’ho trovata da nessuna parte, nemmeno a Roma (e mi costa un po’ dirlo, campanilista come sono!).

Certo, non è leggera come pizza, e deve piacere: ha il cornicione alto, è morbida e molto condita. C’è chi preferisce quella bassa e “scrocchiarella” che facciamo a Roma, quella molto alta alla genovese…
Ma la pizza di Napoli, famosa in ogni angolo del mondo è sicuramente da provare, e credetemi non ne resterete delusi. Per non farvi cadere nelle trappole per turisti però, ecco un elenco di pizzerie che vi consiglio se vi trovate a passare nella città di Partenope. Sono le nostre cinque pizzerie preferite, ognuna con una particolarità che la rende unica.

Fratelli La Bufala

E’ facile dal nome capire cosa rende unica questa pizzeria. Gli antipasti sono un tripudio di mozzarella di bufala, dalla famosa “zizzona” alla bufala col ripieno alla cannella. Il menù varia a seconda delle stagioni, quindi troverete cose diverse a seconda del mese in cui andate. Noi l’abbiamo provata in ogni stagione, e non ci ha mai deluso!
Anche il sapore della pizza è esaltato dalla mozzarella di bufala, che la rende più saporita, e sicuramente unica. Ce ne sono diverse in tutta Napoli (e nel mondo… noi l’abbiamo trovata, e provata, perfino a Londra!) noi vi consigliamo quella del Vomero, dove anche l’accoglienza è eccezionale!

Antica Pizzeria dell’Angelo

Questa pizzeria si trova nel centro storico, a Piazzetta Nilo.
La sua particolarità? Il cornicione ripieno! Ripieno di ricotta, panna, mousse al prosciutto o mousse ai 4 formaggi, a vostra scelta, ma tutti buonissima. L’unica pizza al mondo dove, se ci si sente pieni, invece di lasciare il cornicione si lascia il resto della pizza! Altra cosa buonissima che fanno qui è “L’Angelo Dolce”: una pizza alla nutella ricoperta di zucchero a velo. Ma non è una pizza ripiena alla nutella, è una pizza ricoperta di nutella! E’ difficile prenderne anche una fetta, la nutella cola da tutti i lati!

La vera pizza napoletana

Da Michele

Di questa probabilmente ne avrete sentito parlare. E’ la pizzeria in cui ha mangiato anche Julia Roberts in “Mangia, Prega, Ama”. Non lontana dalla stazione, è sempre pienissima di gente, bisogna fare ore di fila per riuscire ad entrare. Si dice che anche Bill Gates una sera in cui aveva fermato lo yacht al porto di Napoli, provò ad entrare, ma dovendo fare la fila come tutti gli altri, alla fine decise di tornare allo yacht e lasciare le sue body guards ad aspettare la pizza.
Vi diamo un consiglio: fatevi fare le pizze da portar via, ve le fanno subito, non dovete aspettare così tanto tempo, e potrete mangiarle seduti al porto di fronte al mare.
Qui fanno solo due tipi di pizza: marinara e margherita, ma le fanno come si facevano in origine, tramandandosi la ricetta da più di cento anni. Potete scegliere tra tre dimensioni di pizza (quella grande è veramente enorme, ma la margherita doppia mozzarella è eccezionale, al massimo dividetela in due, ma dovete provarla!) e, massimo che potete spendere per la pizza più grande, sono 5 euro.

Salvo

Questa pizzeria non si trova proprio a Napoli, ma a San Giorgio a Cremano. Ed è, tra le tante, la più buona. Si distingue per la frittura, buonissima e leggera, e per le pizze d’eccellenza”. Pizze con ingredienti DOC che non è possibile cambiare, ma il vostro palato ne sarà veramente felice. Il servizio è veloce anche il sabato, perciò se vedete un po’ di fila fuori, non vi spaventate!

Un’altra pizzeria che vi consigliamo è “Le 2 perle” a Fuorigrotta, dove fanno pizza no-stop a 15 euro, bibite e antipasti tutto incluso!

Se invece avete voglia di novità, arrivate a Portici o a Castellammare di Stabia, dove potete trovare il Conopizza: un cono di pasta riempito con gli ingredienti della pizza, buono e originale! Potete trovarlo anche a Napoli vicino la Villa Comunale, ma non lo abbiamo ancora provato, perciò non ci sentiamo di suggerirvelo…

Spero di avervi fatto venire l’acquolina in bocca!

 

The following two tabs change content below.
Lucia e Nunzio

Lucia e Nunzio

Sono una coppia giovane, vivono a Roma, lei lavora come impiegata e lui nel campo informatico. Il loro primo appuntamento è stato un viaggio, che ha dato il via a molti altri. Riescono a sentirsi veramente vivi solo quando viaggiano, e il loro sogno è di girare il mondo in sella ad una Harley-Davidson, zaino in spalla e reflex al collo. Gli piace l’avventura e si sono imposti una sfida: finire sul serio la lista delle cose da fare. Il loro blog Viaggideimesupi.com
Lucia e Nunzio

Latest posts by Lucia e Nunzio (see all)

14 Commenti

  1. Quella Dell’Angelo l’ho provata. E’ unica. Ogni volta che vado a Napoli ci torno. il problema è che è sempre piena e bisogna arrivare prima delle ore 13. Ciaooo e grazie dei consigli.

  2. Secondo me non sei affatto pratica delle migliori pizzerie a napoli. I fratelli la bufala sono una catena e non fanno proprio tra le migliori pizze di Napoli. Michele lo quoto in pieno ma non citare Di Matteo,Sorbillo,Starita è un reato quasi. Poi se mi dici che la pizza napoletana è pesante capisco perchè hai citato queste pizzerie, perchè non hai mai mangiato le migliori vere pizze napoletane, visto che la vera pizza napoletana se ne possono mangiare anche 2 senza appesantirsi tanto che l’impasto si scioglie in bocca. Prima di scrivere articoli del genere documentatevi. Napoletano doc.

  3. Di Matteo, Sorbillo e Starita le ho provate, e la fanno più pesante di quelle che ho nominato io.
    Prima di parlare mi informo, tranquillo 🙂
    Non parlo se prima non provo.
    La pizza napoletana secondo me è pesante perchè molto condita, magari tu non l’hai mai mangiata a Roma, dove è talmente leggera da non poter essere nemmeno chiamata pizza.

    E, come ho detto su twitter, stiamo parlando di pizzerie che fanno la pizza, vera pizza napoletana, allo stesso identico modo, cambia ben poco, e quel poco che va a gusto personale.
    Il mio compagno, napoletano DOC, la pensa come me 🙂

    Prima di attaccare, magari chiedere non fa male 🙂

  4. io sono napoletano verace e sono perfettamente daccordo con l’autrice, sorbillo starita e dimatteo non sono un granchè mentre invece flb pur essendo una catena fa una pasta buonissima.. per non parlare delle altre citate..
    Magari smettetela di farvi condizionare dalle “nominate”, non è che se si dice che una pizza è buona è buona davvero..

  5. Da Michele 4ever! 3 su 4 le ho provate (mi manca quella dei Fratelli La Bufala) e devo dire che, pur preferendo la pizza romana perchè come dici tu è più leggera, la Margherita (com la M maiuscola) che fanno Da Michele è davvero eccezionale… un articolo sui Babbà?

  6. no francamente non sono affatto d’accordo nè con l’articolo di lucia ne con i suoi ultetiori commenti, il cibo è soggettivo ok ma così diventa forviante un articolo del genere. concordo con chi afferma che FLB è come il Mc a napoli e non si può annoverare come la miglior pizza napoletana a scapito di gino sorbillo, starita a materdei o pellone solo per citarne tre. stessa cosa per la pesantezza e per il condimento non so proprio come si possa affermare questo. per giudicare una pizza si sceglie la margherita poi sorbillo la fa così sottile e co ingredienti freschi che davvero è leggerissima allo stomaco. è sempre stato il contrario fuori regione le pizze sono iper condite dato che devono sopperire alla mancanza del gusto della pizza (vuoi per la pasta di pane per cottura ecc) con mega condimenti che ammazzano il sapore.

  7. Sono d’accordo con tutte le meritatissime menzioni s SORBILLO, DA MICHELE e DI MATTEO, ma andate anche a piazza nazionale dal mitico PELLONE! fa una pizza spaziale! Un abbraccio a tutti i fan della pizza napoletana!

  8. Da napoletana posso dire che l’elenco non rispecchia la realtà.
    La pizza dei Fratelli La Bufala a me non piace assolutamente e le migliori pizzerie sono Da Michele (qualche settimana fa sono stata nella nuova sede a Via Chiaia, che bontà), Sorbillo, Pellone, Starita, Di Matteo, Dal Presidente e aggiungerei anche O Munaciello a Piazza del Gesù; e da Pasqualino a Piazza Sannazzaro.
    Pizza For Ever

  9. Come al solito quando si parla di pizza a Napoli si scatena il putiferio. Nonostante non sia per niente d’accordo con l’elenco dell’articolo (a parte Michele) e quoto in pieno i nomi citati nei commenti, i gusti son gusti, e questi sono quelli dell’autrice. Al massimo si aggiunge nel titolo un “secondo me”.
    Trovo però un po’ fallimentare, dal punto di vista del marketing, che il portavoce di una delle pizzerie citate nell’articolo tra le migliori dica all’autrice che non è pratica di pizze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here