Nizza, la perla della Costa Azzurra

Nizza è una meravigliosa città francese che affaccia sulla Costa Azzurra. Dopo aver sostato in parecchie città della Provenza, quando si arriva a Nizza si avverte di nuovo il caos elettrizzante di una città viva e luminosa. Piena di negozi, ristoranti e un lungomare da favola, la nuova linea di tram permette un veloce spostamento nelle sue zone principali.

Ma una volta arrivati a “Nice” cosa andare a vedere e cosa fare?
Notre Dame

Notre Dame de Nice è una delle chiese più importanti della città. Questa chiesa romano-cattolica è situata nel centro della città in Avenue Jean-Médecin, la via dei negozi più famosi (Bershka, H&m, Zara etc.). Costruita decenni anni dopo la più famosa di Parigi, è un meraviglioso esempio di arte neo-gotica: sulla facciata principale prevalentemente composta di archi a sesto acuto e particolarità dorate, s’innalzano due torrioni di eguale misura e al centro vi è un coloratissimo rosone. La sera poi, si illumina grazie a dei piccoli fari e tali luci la rendono ancora più bella. Sfortunatamente con il poco tempo a disposizione non siamo entrati a visitarla, però sicuramente è accessibile al pubblico.

Place Masséna

Una volta terminata la passeggiata dello shopping in Avenue Jean-Médecin, si arriva a Piazza Andrea Massena. Il pavimento di tale piazza è una costellazione di piastrelle bianche e grigie da cui s’innalzano dei pilastri che terminano con raffigurazioni umane in diverse posizioni di riposo. Questi ultimi sono opera dell’artista Jaume Plensa: sette pilastri a rappresentare i continenti. Anche qui di sera lo spettacolo è più suggestivo poiché le statue infatti si accendono di diversi colori. Sul fondo della piazza si raggiunge il lungomare, ma prima è possibile ammirare la fontana-monumento dedicato alla Costa Azzurra. Per finire, sulla piazza si affaccia il centro commerciale “Galeries Lafayette”: fantastico, pieno di negozi, non proprio economici però;).

Promenade des Anglais

Passeggiando per le strade illuminate, siamo arrivati al famoso lungomare “Passeggiata des Anglais”. Elegante e luminoso, il lungomare pedonale è costeggiato da una strada e una lunga fila di alberghi, ristorantini e casette. Di sera sicuramente è suggestivo, ma anche di giorno è veramente un gioiello, soprattutto per gli amanti dei paesaggi costieri. Consiglio il periodo estivo, al massimo autunnale per visitare la città e principalmente per godersi una bella camminata in riva al mare. Noi siamo andati in settembre e la sera soffiava una leggera brezzolina. Inoltre vi è una lunga fila di seggiole blu, tipica di tale lungo mare, sulle quali è possibile sedersi ed osservare il mare.

Museo Biblico di Chagall

Consiglio di andare a visitare il Museo nazionale messaggio biblico di Marc Chagall nel quartiere di Cimiez. Vi sono una selezione di dipinti di Marc Chagall ed è molto commovente la sala del “Cantico di creature” con le 5 tele. Se non si ama o non si conosce l’artista in questione, consiglio di informarsi prima di avviarsi al museo. Sfortunatamente non ho delle foto di tale esperienza poiché era proibito farne.

La Cure Gourmande

Pasticceria Nizza

Questa famosa pasticceria francese l’abbiamo trovata nella maggior parte delle città visitate in Provenza (Mentone, San Paul de Vance etc.), ma è presente anche in altre parti del mondo. Quella di Nizza si trova al 2 di Rue Sainte-Reparate. Beh, per i golosi è una tappa da non perdere. Oltre all’arredamento fiabesco, permette di comporre bustine, scatoline ricamate o di plastica con tutte le più favolose squisitezze che offre. Appena si entra, un odore incredibile pervade i sensi e non si può non acquistare almeno tre varietà di biscotti (scherzo ovviamente!). Ve ne sono al cioccolato (di tutti i tipi), al lampone, alla fragola etc. Se proprio non si è pazzi per i dolci è possibile comunque acquistare deliziose scatoline di latta vuote per fare un qualche regalino.

 

Dove dormire?

Dunque, nella mia personale esperienza, noi abbiamo soggiornato all’hotel Mercure. La sede di Nizza (poiché è una catena di alberghi un po’ in tutta Europa e forse anche di più) si trova al 28 di Avenue Notre Dame. La posizione è strategica, in quanto si trova nel centro della città, le stanze sono carine e dovrebbe essere un tre stelle. Il punto forte di questo hotel però, è il roof. L’edificio infatti termina con una piscina a cielo aperto. Da lì la vista è strepitosa, impossibile non scattare foto e perché no, fare un paio (anche tre) tuffi in piscina per un po’ di relax dopo una bella giornata in giro!

Dove magiare?

Siamo stati al “Bistrot De L’operà” al 3 di Rue Saint-Francois de Paule, esattamente a due passi dal teatro dell’Opera di Nizza. Questo ristorante è carinissimo, permette di mangiare sia dentro che fuori sulla strada (pedonale). Consiglio di mangiare fuori se è una bella giornata, sia a pranzo che a cena poiché la sera l’atmosfera è ancora più romantica con le luci della città. Non è ne economico come un Mc Donald’s ma neanche troppo dispendioso, i piatti forti sono ovviamente a base di pesce ma è possibile gustarsi anche esempi di cucina francese.

Siete già stai a Nizza? Cosa vi sembra di questa città.

 

The following two tabs change content below.
DariaRose

DariaRose

Studentessa universitaria a Roma, la passione per i viaggi le è stata trasmessa fin da piccola dai genitore.Per lei partire significa avventura, voglia di scoprire e di vivere nuove esperienze. Insieme ai suoi libri e al pc portatile, nei suoi viaggi non manca mai una macchina fotografica per rendere ogni momento un ricordo permanente da appendere in camera!
DariaRose

Latest posts by DariaRose (see all)

2 Commenti

  1. Grazie mille ad entrambi! Matteo sono contenta che ti abbia fatto venir voglia di tornarci! Spero potrai il prima possibile! René che fortuna!! Beh si è una città nella quale non si può stare solo un giorno! Ci sono delle cose che mi mancano ancora da visitare!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here