Le 15 citta’ piu’ pericolose del mondo

Una parte della pianificazione di un viaggio che reputo importante è quella di controllare se la destinazione prescelta sia pericolosa: a volte certe zone o città sono cosi’ problematiche che è meglio saperlo prima per evitare spiacevoli sorprese. Forse e’ scontato dire che dipende dall’ ora, dal luogo in cui ci si trova e di come ci si comporta ma di certo a Caracas (anche se non ci sono mai stato) non tornerei a casa brillo alle 3 della mattina come invece mi e’ capitato a Londra. Questo non vuol dire evitare paesi o citta’ che risultino piu’ pericolose ma l’importante e’ muoversi intelligentemente lontano dai pericoli.

Questa e’ la lista delle 10 citta’ piu’ pericolose del mondo del 2013. E’ stata stilata basandosi sul rapporto di NGO Consejo Ciudadano (CCSP) e considerando fonti ufficiali relative al numero di omicidi ogni 100mila abitanti delle inerenti aree (numero tra parentesi).

15: Chihuahua Messico (83)

14: Durango Messico (82)

13: Torreón Messico (88)

12: Kingston Jamaica (92)

11: New Orleans USA (95)

10: Caracas Venezuela (99)

9: Capital district Honduras (100)

8: Kinshasa Congo (112)

7: Abidjan Côte d’Ivoire (115)

6: Acapulco Messico (127)

5: Maceió Brasile (135)

4:Baghdad Iraq (139)

3: Mogadishu Africa (147)

2: Ciudad Juárez Messico (148)

1: San Pedro Sula Honduras (165)

A questa classifica comunque non vorrei attribuirle troppo valore. Benche’ l’omicidio sia il crimine peggiore molti sono circoscritti al traffico di droga, scontri tra bande rivali o guerra vera e propria, nulla a che fare con chi viaggia. C’e’ comunque da aggiungere che il tasso di omicidi e’ propozionale ad altre forme di crimini di cui il turista e’ soggetto come rapine, truffe etc.

Una dritta?

Indossate sempre una cintura/marsupio “interno” che si porta letteralmente sotto i vestiti ed e’ praticamente invisibile. Li potrete custodire i vostri soldi con le carte di credito ed il passaporto. Per non destar sospetti, in tasca dei pantaloni tenete un portafoglio con carte di credito scadute e pochi contanti; se qualcuno vi vuole derubare consegnategli il vecchio portafoglio e mi raccomando di fingere di essere dispiaciuti :-).

 

 

The following two tabs change content below.
Instancabile viaggiatrice, di quelle curiose e fai da te! Ha girato il mondo per quasi un anno con lo zaino in spalla per poi tornare con un bagaglio pieno di esperienze, ricordi e un'insaziabile voglia di continuare a viaggiare.

Latest posts by marta (see all)

5 Commenti

  1. Verissimo, il marsupio è un’ottima soluzione, e il consiglio del portafogli “fasullo” è davvero furbo… 🙂 anche se c’è da dire che in certi posti, senza nè fiatare nè fare gesti strani, gli abitanti del posto riconoscono in un millesimo di secondo che sei un turista!!

  2. qui posso raccontare che qualche anno fa mi sono ritrovato nel mezzo di una sparatoria in un bus di caracas, mi sono ritrovato per terra senza sapere come, forse qualche anima buona mi ha trasinato a terra, si caracas è una delle città più pericolose

  3. Io e mio marito abbiamo avuto il nostro “viaggio di nozze con rapina” nella zona Callao, vicino Lima, in Perù. Per fortuna i ladri sono scesi dal bus prima di arrivare a noi… E dire che mio marito viene proprio da lì, nato e cresciuto in uno dei posti peggiori della costa!! Della serie anche se sei del posto non puoi mai stare tranquillo al 100% in certi luoghi

  4. Fa strano leggere Acapulco tra le mete più pericolose perchè turisticamente parlando è molto visitata e invece nessuna menzione su Messico City che ho visitato ad Agosto e vi assicuro che è DAVVERO pericolosa.
    Per il corso c’erano ogni 20 metri 2 poliziotti con giubotto antiproiettili…

  5. certo che il messico è proprio gettonato in questa lista. io sono stato nello yucatan ed era tranquillo, ovviamente è lo stato con più turisti e non fa testo, però fare un viaggio in solitaria a ciudad juarez mi farebbe pensare un po’ :))

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here