Siviglia, Granada e Murcia, un viaggio itinerante tra l’Andalusia e la Murcia

Adoro la Spagna. E’ vero, a volte è inflazionata, ed è meta dei più comuni viaggi. Mi piace la lingua, il cibo, la gente, l’atmosfera, quel loro fare festa sempre e comunque, avere le città piene di eventi, attività e sempre vive.

Così, ho preso la cartina in mano l’altro anno ed ho scelto di andare a Siviglia, Granada e Murcia, in una settimana. Si può fare e ve lo racconto!

spagna, andalusia

Il mio viaggio è iniziato a Siviglia, una delle città della Spagna che più mi è rimasta nel cuore. Per chi ha più giorni a disposizione, consiglio di tenersi una giornata semplicemente per passeggiare. Siviglia è incredibile nei suoi vicoli: in tutti gli angoli c’è qualcosa da vedere e da scoprire.

Siviglia, la Cattedrale

Tre cose mi sono rimaste nel cuore: la cattedrale, che con il suo stile gotico catalizza l’attenzione della città e dei turisti. Costruita sui resti di una Moschea del XII secolo, questa cattedrale gotica, la terza per estensione al mondo, conserva tutto il suo fascino, grazie non solo alla sua maestosità, ma anche per i dintorni, dalla Giralda al Patio degli Aranci.

Salire sulla Giralda è la seconda cosa che consiglio. Da lassù si vede tutta Siviglia e, sarà che sono affascinata dalle altezze, ma vedere la città dall’alto è sempre una bellezza unica.

Giralda Siviglia, Spagna

La terza è il piacere della Spagna: sangria, tapas e birra a poco prezzo! Al Barrio de Santa Cruz, il più bel quartiere di Siviglia a mio parere, ci sono una serie di ristoranti, uno dopo l’altro, e quasi verrebbe voglia di provarli tutti! Imperdibile sono anche il Real Alcazar e Plaza Espana! Assolutamente da vedere!

Tapas

Da Siviglia sono arrivata a Granada. Il viaggio in pullman dura circa 3 ore, il che permette di riposarsi senza soffrire il lungo viaggio.

Granada

Granada per me è sinonimo di Alhambra. Ci avrei passato tutti i giorni della mia permanenza. Sulla sommità di un’altura nota come La Sabika, l’Alhambra nacque come fortezza al cui interno sorgeva una medina.

Alhambra, Andalusia

Conquistata dai cristiani fu poi modificata aggiungendo alcuni dei palazzi che ancora oggi si possono ammirare tra i quali la Iglesia de Santa Maria ed il Convento de San Francisco. Il Generalife, i giardini che completano come una cornice questo complesso di edifici, e le decorazioni di ogni angolo dell’Alhambra fanno di questo posto un’oasi di pace.

andalusia

Consiglio di passarci tutto un giorno, di fermarsi a guardare ogni dettaglio, prendendosi tutto il tempo per ammirare i paesaggi, le maioliche, le decorazioni che come pizzi e merletti ornano ogni sala. E’ quello che più si avvicina alla perfezione della geometria e dei particolari.

Granada è anche splendida nella sue vie, intorno alla cattedrale in particolare, con il suo sole immancabile.
Il quartiere dell’Albayzin è come immergersi in un’altra epoca, al tempo in cui i Mori hanno dominato la città, e se ne riconosce ancora l’atmosfera, gli odori, i fiori immancabili, le tipiche abitazioni.

Granada

Tutto a Granada merita una visita, compresa la vita notturna, gli innumerevoli bar in cui, al solito, si può assaggiare ogni tipo di tapas spendendo delle cifre irrisorie.

L’ultima tappa del mio viaggio è stata Murcia. Lo ammetto: ci sono capitata solo per andare a trovare un amico in Erasmus. Murcia è stata la classica sorpresa in un viaggio in cui pensavi di aver visto già tutto. E’ una piccola cittadina, poco distante dal mare, a misura di uomo e piena di studenti che, in classico stile spagnolo, sono a studiare in biblioteca fino a tardi la sera per poi ritrovarsi ed andare al pub a bere qualche chupito in compagnia.
Ciò che più mi ha colpito di Murcia sono i parchi naturali, sconosciuti e spesso deserti. Calblanque e Calnegre, riserve protette, regalano degli spettacoli incredibili in cui si alternano piccole spiagge, poco accessibili, tra strade sterrate, e polvere che si alza ovunque. Effettivamente un pò mi sono vergognata di riportare la macchina che avevo affittato, ma ne è valsa la pena..

Parchi naturali Murcia

 

Informazioni utili

– Il costo del biglietto per la visita della Cattedrale di Siviglia è di €8 euro, per info e orari Catedraldesevilla.es; se si prenota il lunedì dalle 16:30 alle 18:00 l’audioguida, in spagnolo o inglese, è gratuita);
– il biglietto per la visita del Palazzo Reale è di €8.50;
– per visitare l’Alhambra a Granada considerate un giorno intero. E’ necessario prenotare il biglietto in anticipo se non si vuole perdere l’occasione di entrare; sul sito ufficiale del turismo di Granada trovate tutte le info. Per raggiungerla consiglio la mattina di prendere l’autobus (30 o 34), al ritorno invece di passeggiare per il Parco fino in città.

Come muoversi

Per spostarsi da una città all’altra ho utilizzato la compagnia di pullman Alsa , comprando i biglietti direttamente in stazione (magari un giorno prima della partenza, si fa un salto in stazione. Dipende dal periodo, a volte si può avere la sfortuna di trovare tutto pieno!). Questi i costi delle varie tratte:
–  Siviglia-Granada €22, circa 3h30min
–  Granada-Murcia €22, circa 4h

 

The following two tabs change content below.
Lucia

Lucia

Scoprire nuovi posti la affascina, vicini o dall'altra parte del mondo. Macchina, autobus o a piedi, viaggiare la rende felice; ama raccontare quello che vede in ogni suo dettaglio, cercando di entrare in empatia con il luogo e le persone. Dopo tanti viaggi, l'Australia le è rimasta nel cuore, avendola vissuta per un tempo più lungo. E' da qui che nasce il suo blog Respirareconlapancia.it Spera che viaggiare e lavorare prima o poi si fondano in un'unica cosa..Staremo a vedere!

5 Commenti

  1. Ciao Lucia, L’andalusia è rimasta nel cuore anche a me, tra i colori e il fascino delle influenze arabe! come non amarla 🙂
    e il cibo…e la lingua….e mi manca Murcia. Da ritornare quindi!!! 🙂

  2. Si, è vero!!! E’ bellissima!! A me la Spagna piace tutta, ma l’Andalusia ha un fascino così particolare che è un peccato non visitarla.. Anche Murcia è troppo carina.. si può girare di sera senza il minimo problema, e non serve neanche un mezzo di trasporto se non i piedi.. La piazza principale con la cattedrale anche merita.. e lì dietro c’era un ristorantino buonissimo, ma non riesco a ricordare il nome.. 🙂

  3. Infatti la Spagna intera è inflazionata, basta ha rotto i co****ni sto paese sopravvalutato e meta dei peggio buzzurri d’europa. Quando qualcuno farà una bella recensione su un viaggio nel Belize o in Mongolia allora sì che sarà qualcosa di interessante da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here