La mia Salamanca culinaria

Sulla scia del primo post dedicato ai migliori ristoranti di Salamanca, eccovi la “TOP 3” delle quattro categorie che ancora ci mancano per scoprire.
Questa volta vedremo quali sono le migliori offerte vegetariane – molto in voga da qualche anno a questa parte-, scopriremo i locali specializzati in cucina straniera (non spagnola) e vi consiglierò alcuni locali un pò fuori dai percorsi (e stili) abituali.
Per chiudere, e pensando soprattutto a quelli che passeranno a Salamanca un periodo più o meno lungo, troverete tre ristoranti con servizio a domicilio.
Ristoranti vegetariani

Da qualche tempo la cucina vegetariana ha visto crescere i suoi adepti in modo esponenziale: moda o filosofia di vita poco importa. Salamanca non offre molti ristoranti di questo tipo, per questo la “TOP 3” si trasforma in una comunque consigliatissima “TOP 2”.

•    El Laurel (San Pablo 49)
Ubicato tra due punti chiave della città – la cattedrale e il convento San Esteban- il Laurel ha una carta piuttosto ampia pronta a soddisfare tutti. È sempre meglio chiamare per riservare perché il posto è piccolo e quasi sempre pieno. Tra le specialità vi consiglio il tofu – menu €10.-.

 

•    Café y tè Pacífico (Isaac Peral 7)
Questo è un ristorantino un pò particolare. Prima di tutto, perché potrebbe entrare anche nella prossima categoria, visto che propone piatti taiwanesi. L’altra caratteristica è che è più vegano che vegetariano e per quello che ne so è l’unica offerta di questo tipo nel panorama salmantino – €10.- a persona.

Ristoranti “etnici”

Salamanca è una città multietnica, cosmopolita e così la sua offerta gastronomica. Eccovi quindi alcune proposte non spagnole da leccarsi i baffi. Io tifo Italia, Giappone e Cina.

•    La tagliatella (Compañía 48-50)
Il miglior ristorante italiano di tutta la città. Ha un’ampissima scelta di prodotti freschi e preparati in casa: dalla pasta alla pizza, dalla carne ai dessert. L’interno non è bellissimo, non sono un fan dei saloni immensi, ma questo è voler cercare il classico pelo nell’uovo. Più che consigliato.

•     (Pozo Hilera 8)
È uno dei due ristoranti giapponesi della città, – l’altro, il Sakana, è un pò più caro ma pure molto buono-. I padroni sono il cuoco, nipponico, e la cameriera, 100% salmantina. Tra l’infinità di piatti offerti ve ne consiglio due: l’umechazuhe, un antipasto di riso con te verde e ciliege in salamoia e condimenti giapponesi, e il tondatsu: riso e filetto di maiale con un’impanatura speciale – pasto completo €16.-.

•    Restaurante Intercontinental (Paseo de Canalejas 161)
Questo posto è conosciutissimo per i buffet a partire da 4.99! L’ambiente è da ristorante cinese, così come tutto il personale, ma nel buffet troverete anche cibi più occidentali. Le cose al wok e alla piastra ve le preparano sul momento; ideale per cene di gruppo.

Fuori dal circuito

Questi sono tre posti che non potevo non consigliarvi. Trattandosi di locali un po’ particolari ho pensato di raggrupparli in una categoria un pò… particolare. Ognuno dei tre “fuori dal circuito” ha una specialità o una caratteristica che li rende un must della città.

•    Las Caballerizas (Calle Tostado 3)
Si tratta del bar-ristorante della facoltà di Lettere. Letteralmente una grotta posta sotto uno degli edifici dell’Università. Ci troverete sempre qualche studente o professore in pausa, e più di rado qualche turista che ha avuto la fortuna di arrivarci. Le tapas sono eccezionali, il prezzo irrisorio, ma si sa che noi studenti non abbiamo un soldo in tasca… – bibita e tapa €1.60.

•    Taberna del Ángel (Calle Latina 1)
La Taberna non è per tutti, ma non lasciatevi intimorire dall’ambiente underground e dalla musica rock. Questo è il posto preferito da molti studenti per bere qualcosa tra una sessione di studi e l’altra (il bar si trova strategicamente situato tra due biblioteche). Il padre dei ragazzi che lo gestiscono cucina delle tapas buonissime. Anche qui i prezzi sono più che proletari. – litro di birra e tapa €4.-.

•     (Av. Portugal 65)
Il ristorante si trova a metà strada tra la zona di tapas (Van Dyck) e il centro, i turisti non passano spesso di qua, ma inizierebbero a farlo se sapessero che il Mesón de Juan propone le ‘uova rotte’ più buone di tutta la Spagna. È possibile ordinarle con prosciutto, funghi, pancetta, verdure e tutta un’infinità di altre cose. L’ambiente è muuuy español. – da €5.-.

A domicilio

Una categoria pensata per tutti quelli che faranno di Salamanca la loro seconda (o prima) casa…

•    Nuevo Hong Kong (Carmelitas 69)
Di ristoranti cinesi a Salamanca ce ne sono tanti, hanno quasi tutti gli stessi menù e fanno a gara a chi propone il prezzo più basso. Io di solito chiamo questo, secondo me una spanna sopra gli altri: la scelta è vastissima e, come detto, i prezzi ottimi – pasto abbondante per due ~€11.-

•    Telepizza (Av. Portugal 80; Obispo Jarrín 2)
Non pensate di mangiare una vera pizza italiana. Taxi pizza però ha due segreti per catturarvi: le offerte quasi quotidiane (3×1, metà prezzo, bibita inclusa,…) e le loro pizze hanno un no so ché di che crea dipendenza! Sono pizze da catena di fast food ma la domenica dopo una serata di festa sono una manna dal cielo. – 3×1 a €17.-, per fare un esempio.

Con quest’ultima carrellata di ristoranti finiscono i miei consigli culinari di Salamanca, una città che vale la pena di scoprire e godersi anche a tavola. Sono sicuro che sarete d’accordo con il sottoscritto dopo aver provato qualcuna delle venti proposte di cui vi ho parlato in questi due post. That’s all folks!

 

The following two tabs change content below.
jack

jack

Svizzero con un passato recente in Spagna. Per lui viaggiare è la miglior forma di crescere e l’incontro (ma anche il confronto, lo scambio, lo scontro) con gente e culture sconosciute è quello che più lo completa come persona. On the road cerca di essere più ospite discreto e curioso che turista. Pensa che si possa apprendere moltissimo di un paese semplicemente percorrendo le sue strade in bus e parlando con la gente. Non esce da casa senza la sua Nikon. Da qualche tempo ha dato vita a Libertadviajera.com un blog di cronache, aneddoti e fotografie delle sue avventure per il mondo.
jack

Latest posts by jack (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here