Tre blogger alle terme, sul Lago di Garda

Ebbene sì, lo ammetto, in 36 anni di vita non ero mai stata in un centro termale. Quando lo dicevo la gente mi guardava stranita, incredula di fronte al fatto che io non avessi mai sentito la necessità di coccolarmi per un intero week end.

La verità è che è molto facile fare a meno di ciò che non si conosce, molto più arduo sarà infatti per me non ripetere presto l’esperienza adesso che l’ho provata. Perché bisogna ammetterlo, un week end all’insegna del relax, in un luogo culto del “prendersi cura di sé”, con la compagnia giusta, ogni tanto ci sta proprio bene.

E Marta questo lo sapeva quando ha lanciato la proposta a me e a Cabiria: un week end al femminile nell’hotel Caesius di Bardolino.

Hotel Caesius Bardolino - dove dormire sul Lago di Garda

Per noi che arriviamo da tre diversi punti del nord Italia, il ritrovo è alla stazione di Verona, dove Marta viene a prenderci. In circa mezz’ora raggiungiamo Bardolino, il paese che ospita l’hotel Caesius. E noi, che alla fine travel bogger siamo di nome e di fatto, vogliamo sfruttare l’occasione di essere qui per conoscere un po’ di più questa tranquilla località sita sul Lago di Garda. Facciamo quindi due passi lungo lago godendoci la mite temperatura che questo week end di novembre così magnanimamente ha deciso ancora di regalarci. Bardolino merita una visita non soltanto per le bellezze naturali legate al lago, ma anche per il paesaggio collinare circostante che gli fa da cornice.

Bardolino, weekend di relax sul Lago di Garda

Arriva però il momento in cui la curiosità di andare a conoscere la struttura nella quale soggiorneremo, vince sull’indole esplorativa da travel blogger, per cui raggiungiamo l’Hotel Caesius che poco dista dal centro di Bardolino. E’ sufficiente infatti percorrere un breve percorso lungolago in bici o a piedi per arrivare dalla struttura al paese.

Hotel Caesius Bardolino - dove dormire sul Lago di Garda

La calda accoglienza del personale fa da preambolo a quel senso di “sentirsi a casa” che mi accompagnerà in questi due giorni.Si perché, alla fine, io per girare in accappatoio e ciabatte mi devo sentire a casa, per forza!

Ed è esattamente quello che mi è successo all’hotel Caesius, sebbene si parli di una struttura che di camere ne conta qualcuna in più di casa mia (185 camere suddivise tra comfort e suite). Sebbene le camere siano pulite e accoglienti, in un posto così, ovviamente, il pezzo forte altro non può essere che il centro termale del quale noi abbiamo goduto i benefici per tutto il pomeriggio di sabato.

Hotel Caesius Bardolino - dove dormire sul Lago di Garda

L’acqua oligominerale proveniente dal monte Baldo della quale si riempiono le vasche e con la quale è possibile abbeverarsi a volontà, è un’acqua leggera, fresca e incontaminata, dal sapore gradevole, contenente soprattutto piccole percentuali di ione carbonico, di calcio, di magnesio, di ferro, di silicio e di potassio.  Qui ho scoperto che i trattamenti termali servono davvero per un sacco di cose, dal combattere banalmente la ritenzione idrica, fino a curare acne e dermatosi e combattere disturbi digestivi. Noi ovviamente abbiamo approfittato per provare tutte le vasche, da quella idromassaggio, alla vasca freddo/caldo per gli arti inferiori. Quest’ultima ammetto che richiede il superamento di una barriera iniziale di diffidenza, ma dopo i primi minuti diventa molto piacevole, parola di freddolosa! L’hotel dispone poi di piscine sia al coperto e che all’esterno, nel bellissimo giardino del quale si può usufruire nella stagione più calda. Noi, perse nelle acque delle vasche termali, non abbiamo usufruito della sauna, ma ovviamente c’è anche quella! Non è finita qui perché, la domenica mattina, abbiamo anche sperimentato il beauty center e il centro ayuverdico, ciascuna di noi concedendosi un trattamento diverso prima di banchettare con la ricca colazione che prevede addirittura una parte di buffet esclusivamente dedicata a prodotti biologici e un’altra per celiaci. Per quanto riguarda il trattamento, io, essendo stata informata che l’eccellenza di questo beauty center sono i trattamenti per la cura del viso, ho scelto proprio uno di questi e ammetto, ne sono rimasta veramente soddisfatta. Stessa cosa vale per Marta e Cabiria che hanno sperimentato rispettivamente il massaggio ayurvedico e quello rilassante e i cui visi distesi a colazione la dicevano lunga su come fosse andata.

Hotel Caesius Bardolino - dove dormire sul Lago di Garda

Visto che l’hotel Caesius dista una trentina di km da Verona, noi ne abbiamo approfittato per fare due passi anche qui nel tardo pomeriggio della domenica. Io mancavo da parecchi anni da questa città e la riflessione che ho fatto aggirandomi per le sue popolate vie del centro è stata: ma quanto è bella la nostra Italia? Se poi la si vede con la mente e il corpo rilassati di chi ha trascorso un week end di vero relax e sane chiacchiere femminili, beh, tutto non può che sembrare ancora più bello.

 

Info utili:

  • l’albergo è ideale per le famiglie ma ha pensato anche al relax dei più grandi: le piscine termali sono aperte ai più piccoli in determinati orari;
  • se arrivate in treno o in aereo a Verona, niente paura: per soggiorni di almeno 2 notti l’hotel vi organizzerà il transfer gratuitamente ed in più c’è un servizio navetta per raggiungere il centro di Bardolino, casomai ve la vorreste prender comoda;
  • durante il periodo estivo l’albergo organizza per i propri ospiti delle crociere gratuite di 2/3 ore sul Lago di Garda, mica male!

 

 

The following two tabs change content below.
Elena

Elena

Vive a Torino, città che ama profondamente, e dove si occupo di advertising. Ma nonostante questo amore per la sua città sente l'esigenza di scappare lontano da lei per scoprire altri nuovi splendidi luoghi. Crede profondamente che viaggiare sia una forma d'arte e che più il viaggiatore sviluppa curiosità, fantasia e originalità, più saprà creare itinerari di viaggio meravigliosi.
Elena

Latest posts by Elena (see all)

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here