Fai e I Luoghi del Cuore

Voi ce l’avete un luogo del cuore? Sì, capito bene, un luogo al quale siete affezionati per mille motivi o che trovate essere un posto, una meta da raggiungere spesso, che vi emoziona. Un luogo che ricorda l’infanzia, o magari il primo amore e non ve lo riuscite proprio a togliere dalla testa! O magari il primo vostro bacio è stato in quella panchina davanti a quella opera architettonica senza precedenti.

Io per esempio ne ho tanti e devo dire che qualcuno di questi non è proprio in ottima forma. L’usura del tempo, o la mancanza di fondi per rimetterlo a nuovo l’hanno lasciato lì in solitudine a subire il freddo e le intemperie, a non avere uno sguardo dai passanti perché è brutto…quasi a diventare invisibile.

cala tubo

Tutti abbiamo un luogo del cuore, un palazzo, un parco, o semplicemente una chiesetta con le campane che suonano ad ogni ora a ricordare che lei c’è, esiste, ed è lì per essere ammirata e visitata.

E qui vi voglio raccontare l’iniziativa del FAI che si chiama “I Luoghi del Cuore“.

Il FAI, Fondo Ambiente Italiano, è un’associazione senza scopro di lucro nata nel 1975 e cura in Italia luoghi speciali, promuove l’educazione all’ambiente, l’amore al paesaggio e il patrimonio storico e artistico, oltre a sorvegliare sulla tutela dei beni paesaggistici.

Lo ammetto, conoscevo marginalmente questa associazione, ma ho avuto modo di visitare un luogo grazie ai loro progetti e la passione con cui ci si dedicano è straordinaria! La chiesetta di Portonovo per esempio si trova lungo una stradina a ridosso di un bosco, un gioiellino di architettura romanica che si integra perfettamente nella natura della riviera del Conero. Un opera che è stata risistemata e portata alla sua bellezza originale grazie ai progetti di valorizzazione FAI.

la terra del cuore

I Luoghi del Cuore è un progetto emozionale attraverso il quale si invitano le persone a partecipare alla salvaguardia dei luoghi che amano, che appunto stanno loro a cuore. Basta un voto sul sito Iluoghidelcuore.it, la segnalazione di un posto, e votando per loro si difendono dall’usura del tempo e dalla noncuranza dell’uomo. Perché non devono diventare spazi della memoria, ma continuare a vivere e ad emozionare.

La FAI mette a tal proposito in palio un “premio” che sarà quello di poter esercitare un intervento diretto su alcuni luoghi da salvare. Il primo obiettivo è il censimento che farà del progetto un lavoro di squadra. Tanti “luoghi del cuore” sono posti dimenticati, nascosti ma che possono tornare a vivere! Più un luogo verrà votato, più  possibilità avrà di usufruire dei contributi messi a disposizione per il restauro.

Oltre ai primi tre classificati, avranno un benefit anche i luoghi che avranno raggiunto almeno mille segnalazioni. In questo modo si potrà presentare al Fai un progetto, una richiesta di intervento per il recupero.

chiesa consolazione todi Abbazia di corazzo

 

 

luoghi-del-cuoreInformazioni utili
Sul sito iluoghidelcuore.it/vota puoi registrarti e promuovere il luogo che ti sta a cuore, oltre trovare altre informazioni utili su come dare una mano a questa grande realtà che si chiama FAI.

C’è anche l’APP con la quale votare il proprio luogo del cuore da smartphone e tablet e caricare in tempo reale le foto del luogo che si intendono segnalare.

Si può partecipare fino al 30 novembre 2014.. state ancora aspettando??

Votate!

 

 

The following two tabs change content below.
BlogdiViaggi

BlogdiViaggi

Vuoi condividere informazioni, consigli di viaggio o segnalare qualche iniziativa ai nostri lettori? Per collaborare con BlogdiViaggi scrivi a [email protected]

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO