Oulu: capitale del Nord Scandinavia

0

Prima di trasferirmi a Oulu non avevo nemmeno la più pallida idea che questa città esistesse. Quando arrivai qui, poco più di un anno fa, avevo così tanti altri pensieri per la testa che poco badai a ciò che mi stava attorno; ma quando i miei ciechi occhi si aprirono e il mio cuore iniziò ad essere più ricettivo alla bellezza che il mondo offre, non potei fare a meno di condividere quello che vedo e sento. Allora eccovi qualche dettaglio tecnico, e non, per incominciare a costruirsi nella mente questa città che, se non per viverci come me, vale la pena visitare.

Innanzitutto, in che stato siamo? Scandinavia è un termine vago che sta ad indicare qualcosa lassù, al nord Europa, piuttosto freddo e sconosciuto. Siamo in Finlandia, stato che non sa neanche lui a cosa appartiene (molti dicono non faccia parte nemmeno della Scandinavia). Stato che si sta ancora costruendo e scoprendo, si sta capendo e identificando. È uno stato giovane, che ha passato lunghi periodi sotto dominazione prima svedese e poi russa. Ma ritorniamo a noi, ritorniamo a Oulu.

Oulu è grande, grande se comparata a tutto quello che gli sta attorno, a tutto quello che esiste alla sua latitudine o oltre. Oulu è la sesta città più popolata della Finlandia intera, la più popolata del nord Finlandia e una delle città nordiche più popolose del mondo, da lì il nome di capitale del nord Scandinavia. Anche se i suoi poco più di 190mila abitanti non ne fanno una metropoli, Oulu non manca di soprese.

Oulu si potrebbe definire la città delle 3 acque. Infatti, è bagnata da mare, fiume e laghi. È il luogo dove il fiume Oulujoki incontra il mar Baltico con una foce ad estuario. Propio per questo la città è strutturata in una serie di isolette e terra ferma, collegate fra loro con ponti.

Oulu, Finlandia

Oulu è una città da vivere camminando o in bicicletta. Infatti questa città ha l’importo massimo pro capite di piste ciclabili in Finlandia. Si avete capito bene, bicicletta! E si, non sono stata percorsa da un assurdo lapsus topografico dicendo che Oulu è la capitale del Nord Scandinavia. Perchè qui, anche con -30 e ghiaccio dappertutto, si va in bici lo stesso! Soluzione a stare sulle due ruote, oltre che un miracolo? Gomme chiodate! Qui non vengono utilizzate solo per le macchine, ma anche per le biciclette. Questo perchè, con mio grande stupore, la neve non viene spazzata costantemente come capita in Italia quando nevica. Cercate di capirmi, ovvio che se una nottata nevica 20 cm, verrano spazzati, ma è solo “il più grosso” che tolgono. Sto ancora cercando di capirne la motivazione, ma penso che essenzialmente sia dovuto al fatto che i finlandesi, soprattutto del nord, sono così abituati a neve e ghiaccio che non si fanno un grosso problema ad averla dappertutto. Anzi (e qui arriva il secondo motivo), i finlandesi VOGLIONO la neve dappertutto. In inverno, infatti, il sole scarseggia qui ad un passo dal circolo polare, arrivando a farsi vedere non più di tre ore al giorno nei periodi più bui. Ecco che la neve diventa un’alleato: infatti essa, grazie al suo colore e alla gran capacità di riflettere la luce, rende il buio meno buio. “Meno se ne toglie meglio è!”, ecco cosa pensano gli spazzini di qui, secondo me!

Nel “keskus”, o centro città, potrete trovare la piazza principale Torinranta. L’ubicazione di questa piazza è davvero magnifica: la vista è sul mare.

Oulu, Finlandia
Se venite d’inverno, potrete ammirare il castello di ghiaccio che annualmente viene costruito, tanto la materia prima non manca, e pattinare al suo interno. Se invece preferite venire d’estate, allora eccovi servito il mercato! Lì potrete gustare un gelato polare, i famosi metrilaku (tubi di liquirizia ripieni con diversi tipi di gusti) e cibo locale cucinato sul momento. E mi raccomando! Non fatevi intidire dalla presenza silenziosa e bronzica di un omino tutto particolare: Toripolliisi, il poliziotto della piazza.

toripolliisi, Oulu, Finlandia

Già dalla piazza e gli edifici che la circondano, potrete rendervi conto che Oulu è il perfetto connubio tra antico e moderno. Dando le spalle al mercato e guardando in direzione mare, troverete alla vostra sinistra una serie di vecchie case rosse: quelli sono vecchi magazzini riciclati in modo da dare alloggio a negozi di prodotti tipici o ristoranti.

Oulu, Finlandia

Alla vostra sinistra, invece, potrete ammirare due edifici molto moderni: la biblioteca e il teatro.
Passando in mezzo a questi due esempi di architettura moderna, ecco spuntare un altro ponte, che vi collegherà ad una parte molto storica della città, costellata di casette di legno centenarie. Nella traversata, guardate attorno a voi; il panorama è spettacolare. Se siete fortunati, potrete ammirare tramonti che vi lasceranno senza fiato!

Oulu, Finlandia

Il fattore che principalmente mi fa amare questa città è il contatto con la natura: nonostante viva a soli 3 km dal centro città, dalle finestre del mio appartamento non vedo nient’altro che pini e betulle. Oulu è una città che non si lascia prendere dal vortice della fretta, ma si rispetta e si vive.

Qui ho imparato a conoscermi, qui ho imparato a respirare a pieni polmoni la bellezza.
Consigli utili

Se pensate di visitare Oulu in inverno, lasciate a casa scarpe dalla suola liscia, ma optate per qualcosa di tacchettato (non con i tacchi, ma tacchettato!).

Il modo migliore per raggiungere la città è in aereo, soprattutto d’inverno, quando per legge sareste obbligati ad avere gomme chiodate nella vostra vettura (catene a bordo NON sono sufficienti).

 

 

 

The following two tabs change content below.
thais

thais

Metà piemontese e metà brasiliana, Thais ha incominciato a viaggiare da quando non ne ha neanche memoria. Approdata in Finlandia un pò per caso, ci resta per amore. Ama mangiare e cucinare, per scoprire nuove culture e non dimenticarsi le sue origini.
thais

Latest posts by thais (see all)

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO