Lindos e Capo Prasonis, due perle a Rodi.

1

Scoprire Rodi é stata un’esperienza unica. Non pensavo che un’isola cosí piccola potesse nascondere una innumerevole mole di meraviglie. Tra le tante, nel nostro viaggio in Grecia nell’omonima Isola, ne ho scelte due.

Lindos

La si puó giá vedere dopo la penultima discesa, a una decina di chilometri di distanza. O meglio, si vede un immenso blocco sul mare, che non é altro che l’Agorà, la città alta, che domina la bellissima Lindos. Noi ci arriviamo in macchina da Rodi. É a poche centinaia di metri dall’arrivo che siamo costretti a fermarci sulla strada che ci conduce a destinazione.

isole grecia rodi© Augusto Mia Battaglia

C’é uno spiazzo sulla sinistra dove immancabilmente ci sono diverse auto ferme a scattare le foto di rito: l’Agora si affaccia sulle casine di un bianco latte intenso che vi obbligheranno a femarvi per farsi ammirare. Se proseguite dritti poi potrete lasciare la macchina nei parcheggi e dirigervi a piedi lungo la discesa che conduce in cittá. L’ultimo posto per parcheggiare é davanti alla piazza, poi si fa dietro front. É in questa piazza che potete salire in groppa agli asini per salire fino all’Agorà, per visitarla. Facciamo solo un giro per accontentare nostra figlia dato che arriviamo dopo l’orario di chiusura. Noi adulti arriviamo in cima alla città a piedi mentre la piccola si gode il tragitto in groppa. Poi chiudiamo la cartina e decidiamo di scendere a caso, perdendoci per le vie bianco latte di Lindos, non sapendo dove andare ma decidendo di vedere la cittá nella sua vera natura, seguendo ogni tanto le indicazioni per la piazza. Ci spingiamo fino alla punta più estrema per guardare la baia e le sue barche dopo aver ammirato bar, negozi e taverne che popolano le vie. Ci rimaniamo fino a sera decidendo di mangiare alla Taverna Hermes, vicino alla piazza. Ottimo posto con terrazza.

Baia lindos, Rodi

Capo Prasonisis

Situato nella punta meridionale dell’isola, la si raggiunge dopo un’ora e mezza di auto da Rodi città. Capo Prasonisis ha due particolaritá, una conseguenza dell’altra: il Capo è costantemente battuto dai venti. Nei mesi invernali dal promontorio si può solo ammirare l’isola omonima che sta a poche centinaia di metri. Nei mesi estivi invece, gli stessi venti creano una lingua di sabbia che collega Prasonisis all’isola di Rodi, sostanzialmente dividendo i due mari, quello di Levante e L’Egeo, che tornano ad unirsi in inverno.

Kite

Prasonisis spiaggia

É grazie a questi venti che al Capo é molto conosciuto da winderfisti e kitesurfers: infatti quando si arriva, è difficile trovare un colore che manchi all’appello, quanti sono i windsurf e i kite che volano e si librano nell’aria o che vengono sparati a tutta velocità nell’acqua. Lo spettacolo è unico nel suo genere. Quando si arriva noterete una strada in discesa, un parcheggio al riparo delle rocce e un mare immenso alla vostra sinistra. Non proseguite oltre, ma se scendete, Prasonisis si svela in tutta la sua bellezza e stupore. Una volta goduto della vista, allora proseguite e parcheggiate la macchina. Arrivati quasi alla spiaggia, ci dirigiamo verso il mare. Il vento alza la sabbia che come grossi spilli si abbattono sulle nostre gambe. É da qui che decidiamo di ammirare i colori dei windsurf che sfrecciano nell’acqua e dei kitesurf che volano nei due mari. Uno “show aereo-marino” che non avevo mai avuto l’occasione di ammirare e che decido di immortalare.

 

Consigli e info utili

#Cibo e prezzi

Oltre alla taverna già citata ce ne sono altre dotate di terrazzo panoramico. Scegliete una con roof garden segnalato. Il rapporto qualità+quantità cibo contro prezzo gioca decisamente a nostro favore. Si mangia tanto e bene e si paga poco: 40€ circa in tre, con bevande e caffè, lasciando anche cibo da portar via causa abbondanza dei piatti.

#Asini

Lindos è famosa per gli asini, i quali sono utilizzati per salire fino all’Agora. Costo del tragitto è di 5 euro a persona. Orari, dalle 8.30 alle 18.00. Se ve la sentite di salire fino in cima a piedi, la strada è dura e impegnativa.

#Spiaggia

A Prasonisis è libera. Idem a Lindos, ma dovete fare un po’ di strada a piedi per raggiungerla. Al Capo, al momento al di fuori delle rotte più turistiche, potete parcheggiare vicino al mare e sono state costruite alcune strutture per poter alloggiare. Sono molto basilari e vi è anche un ristorante per poter mangiare. Poi non c’è altro in zona, se non il vento.

#Affitto auto

Ci sono vari rental car che si fanno una concorrenza spietata tra di loro, ma noi preferiamo rivolgerci al nostro Hotel. Tariffa: 45€ un giorno, 40€ al giorno se si affitta per due. Alla fine, a tu per tu con l’agenzia, combiniamo per 35€ al giorno. Prezzo della benzina, dentro alle città 1,75 al litro, lungo le strade che collegano le città principali scende addirittura a 1,69€ al litro.

 

 

 photo preview © Francesco Sgroi

 

 

The following two tabs change content below.
lucapery

lucapery

Nasce in Veneto dove risiede tuttora ma scappa dalla sua terra 2 o più volte l’anno. Le sue compagne di viaggio inseparabili sono la compagna e la figlia. Ama la pizza, il caffè, i libri e soprattutto i viaggi. Non sa mai quale sarà la prossima destinazione ma quando torna a casa è felice lo stesso perché sa già che è ora di ripartire. Il suo blog capturingtheworldblog.wordpress.com

1 COMMENT

  1. Ciao, stiamo programmando le nostre vacanze a Rodi per il prossimo agosto. Posso chiederti consiglio circa il miglior luogo dove alloggiare sull’isola? siamo una coppia e la sera non vorremmo prendere di nuovo l’auto (che utilizzeremo solo durante il giorno per girare per l’intera isola).
    Quindi pensavamo ad un soggiorno in Rodi citta che dovrebbe offrire ristoranti, negozietti e locali muovendosi a piedi.
    Hai hotel/studios da consigliarci? Budget economico mi raccomando. 🙂
    Grazie.

LASCIA UN MESSAGGIO