Wifi gratis in hotel: un motivo in più per scegliere quello giusto

Siamo in un’era in cui tutti con un click possiamo collegarci all’altra parte del mondo. Possiamo chiamare la zia in Uruguay, o fare una conference call a Dubai seduti comodamente alla scrivania. Pareva impossibile anni fa, e ora è del tutto indispensabile. Immaginate un mondo senza rete internet…

Che voi siate un business man o un viaggiatore, la caccia ad un Wi-Fi è una corsa all’oro. Ora con un pc, o uno smartphone  puoi collegarti ovunque e con chiunque, ma si sa che i contratti telefonici di scambio dati a volte hanno tariffe proibitive, e quindi si spera sempre di trovare una connessione che viaggia nell’aria, nel bar di turno e nell’hotel in cui si alloggia.

Non è facile e non è scontato, io stessa sono una cacciatrice e spesso prima di prenotare una struttura mi assicuro che questa abbia un Wi-Fi, magari mandando una mail di conferma, visto che molti siti la mettono come inclusa nel prezzo e poi invece ci si accorge all’arrivo che è a pagamento, o in una claustrofobica postazione di fianco alla reception da usare in velocità mentre l’altro ospite dietro di te aspetta il suo turno.

Ok potrebbe sembrare un dettaglio per chi viaggia e vuole staccare la spina, ma ci sono viaggiatori che lavorano in viaggio e per loro la connessione è vita. Non state poi a pensare che più l’hotel è costoso, più sia ovvio trovarla in stanza. A me è successo a Pechino in uno di quegli hotel in cui all’arrivo mi hanno dato l’asciugamanino umido per rinfrescarti e la stanza era più grande del mio primo appartamento…ma non potevo telefonare a casa con skype senza aggiungere al soggiorno un bel po’ di soldi. Sconfortante a volte.

Volete vedere un po’ di numeri? Secondo un’indagine condotta da Holiday Inn Express  l’86%  delle  persone dichiara di scegliere un hotel solo se ha il Wi-Fi incluso…mmm e io sono tra questi (a parte le vacanze da disintossicazione social), ma in Italia solo il 58% delle strutture alberghiere include il Wi-Fi nel costo del soggiorno….un po’ pochine no?

Chi viaggia si connette prevalentemente la mattina prima di uscire e la sera al rientro dal tour o dal lavoro. Pensate a quanto possa essere utile per un viaggiatore anche solo per consultare una mappa, o trovare l’indirizzo di quel determinato posto, ristorante, parco museo.

Ed è in base a questo che  Holiday Inn Express ha deciso di puntare proprio su Wi-Fi, a evidenziare come non si tratti più di un servizio in più da offrire su richiesta, ma di una richiesta fondamentale e indispensabile. Questo video dal titolo “Password: Keep it simple” racconta attraverso la comicità di alcuni attori di Zelig, le avventure con il Wi-Fi in Hotel…vi ha rassicurati? La certezza è che negli Holiday Inn Express, come la colazione, anche il Wi-Fi è incluso nel prezzo.

 

Ad oggi ci sono 8 hotel in Italia e 220 in Europa, non male!, facenti capo al marchio Holiday Inn Express, di InterContinental Hotels Group (IHG®), creato per i viaggiatori che cercano un soggiorno confortevole e conveniente. Gli hotel offrono sia agli ospiti che viaggiano per lavoro che a coloro che viaggiano per piacere esattamente quello che gli serve: una comoda stanza e la colazione ed il Wi-Fi inclusi.

Per maggiori informazioni su Holiday Inn Express e per prenotazioni potete visitare il sito: holidayinnexpress.com/perfetto.

 

 

 

The following two tabs change content below.
BlogdiViaggi

BlogdiViaggi

Vuoi condividere informazioni, consigli di viaggio o segnalare qualche iniziativa ai nostri lettori? Per collaborare con BlogdiViaggi scrivi a [email protected]

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO