A spasso tra i vulcani hawaiiani

Nell’immaginario comune, le Hawaii evocano spiagge assolate, lussuosi resort per romantiche lune di miele e prestanti surfisti che cavalcano le onde più famose del mondo. Questo arcipelago tropicale, sperduto nel mezzo dell’Oceano Pacifico, può offrire molto di più a visitatori curiosi e avventurosi.

La sua storia geologica ne ha fatto un vero capolavoro naturale scolpito da acqua e fuoco e in continua trasformazione. Ogni sua isola è nata dalle onde sopra un punto caldo che erutta magma senza sosta, poi, con il movimento della placca oceanica verso nord, le isole si sono allontanate inesorabilmente dal punto d’origine e la loro attività vulcanica si è placata. Così, mentre Hawaii, soprannominata Big Island, è ancora abitata dalla dea Pele che tiene in vita i suoi enormi vulcani, le montagne laviche delle altre isole riposano sotto il manto verde di rigogliose foreste e quelle più antiche sono ormai sommerse, nate dal mare e tornate in fondo al mare.

hawai escursione Volcanoes National Park

Il Volcanoes National Park di Big Island offre un’esperienza insolita ed emozionante attraverso questo scenario di creazione e distruzione. Il parco è aperto tutto l’anno e si raggiunge comodamente da Hilo in 45 minuti d’auto, seguendo le indicazioni sulla Highway 11. L’ingresso costa 10$ a veicolo, cioè se viaggiate in due sono 5$ a testa, e il biglietto vale una settimana. Durante l’anno, in occasione di particolari eventi o festività, l’ingresso è gratuito e le date sono elencate sul sito ufficiale del parco.

Prima di cominciare l’escursione, fermatevi al Visitor Center dove i ranger saranno ben felici di aiutarvi a organizzare la vostra giornata, consigliandovi i percorsi più adatti per il tempo che avete a disposizione, fornendovi gratuitamente mappe e volantini e informandovi sullo stato del parco (alcune aree possono essere interdette a causa dell’attività vulcanica o per le condizioni meteo). È possibile partecipare a visite guidate in determinati orari, ma il Volcanoes National Park è così ben organizzato che ci si può muovere tranquillamente in autonomia. Ricordate, però, di portarvi acqua e panini perché, a parte un bar-ristorante all’ingresso, non ci sono altri punti di ristoro.

hawai escursione Volcanoes National Park hawai escursione Volcanoes National Park

Lungo la Chain of Craters Road, che dal Visitor Center scende per 19 miglia fino all’oceano, si trovano aree pic-nic, toilette e diversi parcheggi in corrispondenza dei punti d’osservazione e degli ingressi ai sentieri, percorribili solo a piedi, di diversa durata e difficoltà. Suggerisco di seguire la strada fino in fondo, cominciando la visita dalla costa per poi risalire fermandosi alle varie tappe indicate sulla mappa, in questo modo eviterete di incrociare i gruppi dei tour guidati, che seguono il percorso inverso, e potrete godervi ogni sito quasi in solitudine, apprezzandolo molto di più.

Al Visitor Center sono in vendita, per soli 2$, mini guide dettagliate di ogni sentiero da consultare durante la passeggiata. Facendo riferimento a punti numerati sul percorso, questi interessanti libretti raccontano la storia dell’area in cui vi state inoltrando, passo dopo passo, rendendo l’esperienza ancora più appassionante.

Vi troverete immersi nella storia di enormi vulcani attivi, vedrete metalli sciolti nelle rocce, vi affaccerete su antichi crateri, camminerete sulla crosta superficiale di un lago di lava ancora caldo, osserverete foreste pietrificate, sbuffi di vapore creati dalla pioggia infiltrata nel terreno, attraverserete tunnel formati da fiumi di lava e vi troverete al cospetto delle imponenti colate che hanno modellato il panorama intorno a voi. Si ha l’impressione di tornare ai primordi del pianeta.

Halema'uma'u bagliori di lava

La sera, dirigetevi al Jaggar Museum. La sua terrazza all’aperto offre una magnifica vista sul cratere Halema’uma’u, molto attivo al momento della mia visita. Durante il giorno, si vede solo del fumo chiaro che si leva dalla bocca rocciosa, ma quando cala il sole, comincia lo spettacolo: i bagliori infuocati del magma sottostante colorano le rocce e la colonna di fumo di un rosso sempre più intenso.

Devastation Trail hawai escursione Volcanoes National Park

Per visitare l’intero parco occorrono diversi giorni ed è possibile campeggiare gratuitamente in apposite aree dopo essersi registrati al Visitor Center. Se siete mattinieri, comunque, in una giornata riuscirete a percorrere la Chain of Craters Road e un paio di sentieri, uscendone con centinaia di fotografie e il ricordo di un’esperienza davvero speciale.

Dunque, tra una spiaggia e l’altra delle Hawai, ritagliate un giorno o due per un viaggio attraverso ere geologiche e leggende sulla potenza della natura. Lasciatevi affascinare dalla vitalità del nostro bellissimo pianeta con una visita al Volcanoes National Park di Big Island.

 

The following two tabs change content below.
Simona B.

Simona B.

Nata e cresciuta a Monza. Scrittrice e viaggiatrice, condivide foto, video e racconti delle sue esperienze a spasso per il pianeta sul blog "Semm de Passacc". Nel 2013 ha vinto il premio Silver al concorso Go Around the World per racconti di viaggio.
Simona B.

Latest posts by Simona B. (see all)

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO