Utah: 5 posti insoliti da scoprire

Al primo giro non si possono perdere “i big“: Bryce, Zion o i riconoscibilissimi Canyonlands e Arches: ma lo Utah è uno degli stati dell’Ovest degli USA più ricchi in assoluto di bellezze naturali, e non ci si può davvero fermare alle “star” della natura. Perché la parte più bella e rappresentativa è forse proprio questa, rappresentata da strade nascoste che sfociano su panorami mozzafiato, gole scavate nella terra da attraversare in solitaria perchè dimenticate dai turisti. E lo Utah di questi angoli, è ricchissimo.

Ecco quindi una personalissima top 5 di pittoreschi e fotografici scorci, direttamente dal cuore più rosso degli Stati Uniti.

# Little WildHorse Canyon (San Rafael Swell)

Little Wildhorse Canyon

La vicinanza con la Goblyn Valley purtroppo oscura la bellezza di questo lunghissimo e facilmente percorribile slot Canyon. Lontano dal trafficatissimo (e costoso) Antelope Canyon, questo non ha davvero nulla da invidiare al cugino più famoso. E si possono fare foto senza nessuno tra i piedi.

# Muley Point

Muley Point

A Circa 45 minuti da Mexican Hat, un punto incredibilmente panoramico che regala una visuale alternativo della Monument Valley e della Valley of Gods. Al tramonto, se il cielo è terso, l’immensità di questo panorama potrebbe farvi percepire la reale immensità della natura.

#Cedar Breaks National Monument

Cedar Breaks

A due passi da Cedar City un parco con diversi trail: uno dei più semplici e affascinanti è il Ramparts trail che porta allo Spectra point, da cui si può godere di un panorama che mixa Grand Canyon e Bryce.

#Potash Road

Potash Road

Tutti sono abituati a guardare Dead Horse point dall’alto, ma vi siete chiesti come ci si arriva… Da sotto? Strada sterrata su cui hanno girato la scena finale di Thelma &Louise, uno spasso per i fotografi e per i possessori di una 4×4.

# Red Rock Canyon

Red Rock Canyon

Ignorato da tutti per la vicinanza a Bryce (è proprio prima dell’ingresso), questo breve trail dal colore intenso, è caratterizzato da “balanced rock”, altissime rocce rosse, e pini dall’intenso profumo di vaniglia bourbon. Curioso, e uno dei miei preferiti.

Questi sono solo 5 angoli poco famosi di uno stato che riserva sorprese ad ogni angolo… Due settimane, nello stato celebre per i grandi spazi e le tradizioni mormone che si mischiano a quelle Navajo, sono il tempo minimo per goderselo appieno.

 

Articolo precedenteLa mia Irlanda – Dublino
Prossimo articoloMilano da prendere a morsi
Paola
Nazionalità italiana e cuore spagnolo, dal marzo 2012 quando ha deciso di lasciare tutto e partire, cerca di essere sempre in viaggio. Innamorata del sud Est Asiatico e del suo cibo, appassionata di vino, di libri e di vita. Convinta che stare a piedi nudi sia un po' una filosofia per godersi al meglio il mondo. I suoi viaggi cronologicamente quasi in ordine sono su Scusateiovado.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.