Da Londra al Dorset, una sorprendente Inghilterra

0

Un weekend a Londra oppure un bel viaggio on the road nella campagna inglese? Potrebbe sembrare un dilemma… invece bastano 7gg per scoprire  – e stupirsi – che l’Inghilterra non è solo Londra!
Tra musei, mercatini, quartieri alternativi a Londra 3 giorni voleranno via che nemmeno ve ne accorgerete ma, anche se London is calling, lasciatela alla spalle per questo itinerario nel Dorset, attraverso 7 tappe che non dimenticherete.

# Sherborne

Un paesino di quasi 10’000 anime ma nonostante le sue piccole dimensioni è uno scrigno di meraviglie… così deliziosamente British. Passeggiando lungo la sua high street, ‘Cheap Street’ (si chiama così perché un tempo era qui che si facevano gli affari) vi sembrerà di ripercorrere la storia dell’Inghilterra, con edifici e case in cui si alterna lo stile tudor, georgiano e vittoriano. La sua Abbazia non sarà famosa come quella di Salisbury, ma le sue volte a ventaglio intagliate in legno vi terranno incollati con il naso all’insù.. se soffrite di torcicollo c’è sempre uno specchio all’inizio della navata per ammirarle più comodamente. Nei suoi 1300 anni di vita, l’Abbazia di Sherborne è stata prima cattedrale per ben 26 vescovi, chiesa benedettina e poi chiesa parrocchiale.

viaggio nel dorset lungo la jurassic coast

Una signora inglese mi ha addirittura accompagnato nella visita all’abbazia consegnandomi una brochure in italiano, e poi dicono che gli inglesi sono freddi!

Un antico pozzo-lavatoio dove si raggruppavano i monaci, una scuola ospitata in un’antico monastero sono alcune tra le attrazioni che vi aspettano passeggiando tra le viuzze di Sherborne.

sherborne sherborne

A pochi minuti d’auto dal centro del paese si trova invece il castello di Sherborne, anzi, di castelli ce ne sono due. The Old Castle, ovvero il vecchio castello del 1120 di cui oggi ne rimangono le suggestive rovine, e poi la New House. Al di là delle sue apparenze reale questa dimora in origine era “solo” il deposito di caccia adiacente il castello che la regina Elisabetta regalò, ormai 400 anni fa, al suo pirata preferito, Walter Raleigh. Aggirandovi nel giardino vi ritroverete in un’oasi di pace mentre la casa, anch’essa visitabile, conserva gli arredi originali.

Dove dormire: consiglio “Kings Arms”, dove potrete anche assaporare quello che chiamano comfy pub food (nel mio caso delle succulente costolette d’agnello in salsa gravy). I prezzi? Antipasti 5-8£, main course 15-20£.
Da non perdere: il 24/08 a Sherborne c’è un rally storico dove nel cortile della scuola si radunano 150 auto d’epoca. Per altri eventi in città eccovi il link.
Info:  la New House apre le porte di casa ai visitatori dal 1° di aprile al 31° di ottobre mentre le rovine del castello sono visitabili da aprile fino al 2 di novembre; il costo delle rovine è di £3,70 mentre la New House ed il giardino di £11. Per altre info Sherbornecastle.com
Curiosità: ogni martedì alle 10.30 e venerdì alle 2.30 potrete visitare l’Abbazia di Sherborne accompagnati da una guida ed il giro è completamente gratuitamento!

 

# Il Gigante di Cerne Abbas

viaggio dorset shutterstock_102843626

C’è chi è convinto che abbia solo 350 anni, chi più di 1’500, chi pensa rappresenti un deo romano, altri Ercule.  Ad ogni modo,  il Gigante – nudo – di Cerne Abbas, con i suoi quasi 60 metri di altezza e 51 di larghezza, inciso nella collina di gesso in questo angolo del Dorset non passa di certo inosservato. Se volete vederlo da vicino prendete il sentiero circolare di 5 chilometri che si inerpica nella verde collina, ma il punto di osservazione migliore è dal parcheggio prima di arrivare al paesino di Cerne, una manciata di case, un pub e una chiesa, non è certo una metropoli, ma è davvero molto suggestivo.

Info e curiosità: ci sono altre due antiche figure incise sulle colline inglesi, Long Man – l’ Uomo Lungo – di Wilmington nell’East Sussez, e Uffington White Horse – il Cavallo Bianco di Uffington- in Berkshire.

 

# Milton Abbas

viaggio nel dorset

Cosa avrà di così interessante un paesino di una dozzina di case sperduto nella contea del Dorset? Raggiungetelo all’imbrunire, attraversate la dozzina di case con i tetti di paglia che costituiscono il centro del paese e raggiungete la Milton Abbay School, ospitata in un’antica dimora. Da qui ammirate l’adiacente Abbazia, illuminata dalla luce calda del tramonto, è uno di quegli spettacoli che non dimenticherete facilmente, grazie all’atmosfera surreale di questo luogo.

 

#Forde Abbey 

viaggio nel dorset lungo la jurassic coast

Immersa nella campagna inglese, questa dimora ha visto il susseguirsi di monaci, parlamentari e filosofi che in 9 secoli hanno lasciato il segno tra queste mura. Dalla grande scalinata ai saloni, dalle camere da letto con gli arredi antichi, alla sala dei ricami, è come entrare in una macchina del tempo per un salto nel passato. Concedetevi anche una passeggiata tra i 12 ettari di giardino che circondano la casa dove verrete assaliti da quel gran senso di tranquillità che pervaderà il vostro viaggio nel Dorset. Più info nel sito ufficiale di Forde Abbey

Info: da novembre all’8 marzo i giardini rimangono aperti con ingresso ridotto a £5. Le visite alla casa riaprono dal 1 aprile fino al 30 di ottobre; il biglietto alla casa e al giardino è di £12,50  ed i ragazzi al di sotto di 15 anni entrano gratis!
Dove mangiare: la cantina di River Cottage, nella vicina Axminster, di Hugh Fearnley Whittingstall. I prezzi? Per essere il ristorante di un famoso chef decisamente contenuti: small dish da £6-8, main course da £12-15.
Dove dormire: Hills Farm Cottage ad Axminster, si pernotta in quelle che erano le stalle di una ex fattoria inglese; camere sobrie caratterizzate da un silenzio assoluto.

 

# La Jurassic Coast

viaggio nel dorset lungo la jurassic coast

95 miglia di costa per una passeggiata attraverso il tempo, da Studland a Exmouth, sconfinando nel Devon. Le rocce più antiche risalgono a 250 milioni di anni fa! Camminare lungo questo tratto di costa è come ripercorrere i tempi del Giurassico, quando ancora l’uomo non aveva messo piede sulla terra. Le alte e drammatiche scogliere sono come un libro che tra i suoi strati di roccia racchiude milioni d’anni di storia. Tra le highlight del Dorset la più fotografata forse è lei, la Durdle Door, un arco roccioso che si tuffa in un mare azzurro che se non fosse per le sue temperature verrebbe voglia di tuffarcisi.

Poi c’è Lulworth Cove, con la sua baia semicircolare che sembra scolpita dall’uomo, le altissime scogliere di Burton Bradstock oppure Chesil Beach, 29 chilometri di spiaggia di ciottoli dove fermarsi ad ascoltare il suono del mare che si infrange sui sassi creando una vera e prorpia sinfonia. Prima di arrivare su questa spiaggia, se passate di qua a maggio, potrete assistere alla nidificazione di circa 600 cigni che passano per la laguna di Abbotsbury Swannery, un paradiso per chi pratica il bird watching.

Curiosità: ad una ventina di chilometri da Lulworth Cove si trova Tyneham, un villaggio fantasma abbandonato per imposizione del governo inglese. Dall’inizio degli anni 40 è utilizzato dall’esercito per le esercitazioni militari; per questo il villaggio rimane avvolto in un velo di tristezza. Non fatevi ingannare dai pochi chilometri che la saparano da Lulworth Cove, vi ci vorrà almeno una mezzoretta d’auto per raggiungere Tyneham, ma percorrere quella stretta stradina avvolta dalla nebbia, dove ogni tanto si intravedono carrarmati abbandonati, è un susseguirsi di emozioni. Dal villaggio parte anche un sentiero che vi condurrà ad un altro splendido scorcio sulla Costa Jurassica.

Da Poole fino a Minehead è possibile percorre a piedi il South West Coast Path, con i suoi 1014 chilometri è il più lungo sentiero britannico.

 

# Corfe Castle

viaggio nel dorset lungo la jurassic coast

La prima pietra è stata posata oltre 1’000 anni fa ma sebbene ne siano rimaste solo le rovine, rimane una tappa di gran effetto. Dal castello si apre un panorama suggestivo sulle colline verdi che si perdono a vista d’occhio e sul paesino di Purbeck, che sembra esser appena uscito da un libro di fiabe. A completare la magica atmosfera anche il vapore e il ciuf ciuf della storica locomotiva che da qui porta dritto a Swanage.

Curiosità: nel 1572 la Regina Elisabetta I ha venduto il castello ad uno dei tanti suoi favoriti, per soli £4,762, un affare!

Il tratto di ferrovia della Swanage Railway è lungo 10km. Il biglietto è di £12,50 e per le famiglie c’è il “family ticket”: 2 adulti e 3 bimbi a £35. E’ inoltre possibile provare l’ebrezza di mettersi alla guida della locomotiva (solo per gli over 18 anni). Altre info su Swanagerailway.co.uk

# Stonehenge

viaggio nel dorset lungo la jurassic coast

Non chiamatele solo “un cerchio di pietre”. Nonostante la folla di turisti e la trafila tra parcheggio-biglietti-bus navetta, queste pietre millenarie rimangono intrise di questo loro fascino misterioso che ha sconfinato in tutto il mondo. Vi verrà voglia di ammirarle da ogni prospettiva, mentre si stagliano sul cielo blu tempestato di nuvole.

Info: all’uscita dal parcheggio vi sarà richiesto di pagarlo ma sappiate che è già incluso nel biglietto d’ingresso. Non perdete l’audioguide – in italiano- che è super interessante anche se non troverete le risposte che cercate ma solo qualche punto interrogativo in più. Qui tutte le info su Stonehenge per organizzare la vostra visita. Dedicategli almeno 2/3 ore.

 

I giorni nel Dorset passano in fretta ma sulla via del ritorno lasciate spazio per un caffè a Shaftesbury, per ammirare Gold Hill, una delle viuzze più suggestive d’Inghilterra.

Prometto che alla fine di questo tour Londra vi sembrerà lontanissima. Anche sotto la pioggerellina inglese che rende le dolci colline del Dorset ancor più verdi, sarà facile non voler tornare alla big city life.

 

Se volete cercare altre ispirazioni sul vostro viaggio andate sul sito di VisitBritain.com e se siete active,  c’è ICoast.co.uk una mappa interattiva della costa del Dorset, dove potrete programmare i vostri itinerari anche in base alle attività, le spiagge o i campeggi.

 

The following two tabs change content below.
Instancabile viaggiatrice, di quelle curiose e fai da te! Ha girato il mondo per quasi un anno con lo zaino in spalla per poi tornare con un bagaglio pieno di esperienze, ricordi e un'insaziabile voglia di continuare a viaggiare.

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO