Venezia – dove mangiare a due passi da Rialto

0

Ho ripreso a scoprire Venezia da qualche mese a questa parte, più per ragioni di svago che altro: con la scusa di fare qualche uscita fotografica mi sono ritrovato in laguna a orari dove mi pigliava un certo languorino e ho così avuto l’occasione di scoprire dei localini niente male dove mangiare.

Se pensate che Venezia sia solo osterie e bacari, vi posso dire vale la pena provarli ma non per forza i ristoranti veneziani sono solo questi. Non siete per forza ogni volta obbligati a sedervi per gustare dei cibi tipici o diversi dai normali spaghetti al nero o dalle sarde in saor. Anche a Venezia è possibile mangiare bene, soprattutto senza spendere una fortuna in posti centrali dove l’idea generale è: “Rialto e San Marco, luoghi storici dove come ti siedi ti spellano”. Vi posso garantire che non è così.

Ho trovato qualche posticino molto carino, a due passi da uno dei ponti più famosi del mondo, il Ponte di Rialto, dove vi potrete dedicare allo street food o al cosiddetto finger food, sperimentandoli sul proprio palato e sulle proprie tasche, spendendo un’inezia o quasi.

# Rosticceria San Bartolomeo

Banco PesceRosticceria S. Bartolomeo

Scendete il Ponte di Rialto dalla parte di San Marco, arriverete a campo San Bartolomeo. Sulla sinistra prendete Sotoportego de la Bissa ed eccovi arrivati in quello che da fuori sembra un autogrill nel centro di Venezia ma che è un posto ottimo per il finger food. Non fatevi ingannare però, lasciate fuori i pregiudizi ed entrate senza risparmiarvi. Il bancone a L è cinque metri di pura delizia. Vi troverete piatti a base di pesce, come folpetti, canoce (le cicale di mare), baccalà e insalate di pesce. C’è pure la pasta a base di pesce o le lasagne che potrete gustare poi al primo piano, dove si trova il ristorante. Ma è sul lato destro del banco che trovate il clou: oltre ai classici tramezzini, ci trovate arancini di riso, olive ascolane, verdure pastellate ma soprattutto la regina del ristorante: la mozzarella in carrozza, fatta con acciughe o prosciutto. Il locale è famoso soprattutto per questo. Costo delle mozzarelle: 1,70€. Con due di quelle e uno spritz -2,50€,- siete a posto.

# Da Princi

focacce princi

Scendete da Rialto dalla parte del mercato e percorrete tutta la calle che arriva fino alla fine delle bancarelle. Incrocerete Ruga Vecchia San Giovanni e girate a sinistra. Lo trovate sempre sulla sinistra. Recentemente aperto, io semplicemente lo adoro. Ci fanno delle focacce e delle pizze da paura di forma quadrata. Le migliori, per me, sono quelle coi pomodorini o con bresaola, rucola e grana. Il prezzo è leggermente più alto, ma si sa, la pizza si paga più della mozzarella, quindi qui vi ci vogliono 4€ circa al pezzo, più da bere. Però secondo me li meritano tutti. Il pezzo forte invece è la brioche con crudo o cotto e formaggio, ideale per lo spuntino di metà mattinata.

# Acqua e Mais

Fritto acqua e mais

Qui si parla di street food. Passate Princi e proseguite dritti. Lo incontrate anche questo sulla sinistra, in Calle dei Meloni. Premetto che qui il cibo è quasi tutto fritto quindi se siete a dieta, dimenticatevela per qualche ora. Al di là del banco del cibo tipico che può essere a base di pesce come l’insalata e il baccalà, vi consiglio di piazzarvi alla finestra che da sulla strada. Io mi sono fatto un antipasto con due polpette al tonno e una di pollo – si lo so, carne e pesce non si mescolano, ma per una volta me lo sono concesso – e poi una bel cartoccio di gamberi e polipo fritti, il tutto innaffiati da una bella birra ghiaccata. Costo totale 13€.

# Gelaterie a Venezia

Gelati Suso

Ovviamente dopo il pasto ci sta il dolce, e qui vi suggerisco tre tra le mie gelaterie preferite a Venezia.

Se volete un gelato semplice ma buono vi consiglio, a pochi passi da Princi, la gelateria N. Ice Cream: 1,50€ a pallina; potrete anche mangiare dei gusti favolosi e dei ghiaccioli con vari gusti alla frutta.

Se volete qualcosa di più sofisticato ma comunque buono, uscite dalla Rosticceria, girate a destra e incontrerete la gelateria da Suso, dove ci sono dei gusti particolari. Prezzo della pallina 1,60€ , ma ci sono dei gusti che costano 2€ e che troverete solo qui. Se ordinate un cono con due gusti e panna, vi mettono anche una spruzzata di cacao e se volete un cono particolare, potete scegliere anche quelli guarniti con cioccolato e nocciole.

Altrimenti, se volete un gelato su misura per voi, vi consiglio da White, sempre poco prima di Princi: il gelato si paga a peso, 19€ al chilo. Scegliete tra cono o coppette di varie dimensioni. Poi rifornitevi di gelato tirando la leva del gusto relativo e alla fine potete decorare la vostra composizione con il topping che più preferite. Io ho scelto cannella e nocciole ma ce ne sono di vari gusti. Due gusti più panna, più due topping su un cono ventaglio al costo di 5€. E credetemi che non mi sono risparmiato col gelato.

The following two tabs change content below.
lucapery

lucapery

Nasce in Veneto dove risiede tuttora ma scappa dalla sua terra 2 o più volte l’anno. Le sue compagne di viaggio inseparabili sono la compagna e la figlia. Ama la pizza, il caffè, i libri e soprattutto i viaggi. Non sa mai quale sarà la prossima destinazione ma quando torna a casa è felice lo stesso perché sa già che è ora di ripartire. Il suo blog capturingtheworldblog.wordpress.com

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO