Elba Insolita

0

Isola d’Elba. Luogo paradisiaco.

Mix di natura incontaminata e di cultura antica.
Cuore pulsante dell’arcipelago toscano.
Terra mitologica e piena di misteri come tutte le isole del mondo.
Raggiungibile via mare con approdo nei piccoli porticcioli tramite i numerosi collegamenti dei traghetti che partono da Piombino e attraccano a Cavo, Portoferraio e Rio Marina.
Ed è proprio a Rio Marina che oggi vi portiamo con noi a scoprire meravigliose spiagge e un paesino delizioso.

# Rio Marina e Rio nell’Elba
Rio Marina, antica capitale del Ferro, è un’importante località turistica del versante orientale dell’Isola d’Elba, si affaccia con il suo porticciolo proprio nel canale di Piombino ed è caratterizzata dalla presenza dei resti del suo passato minerario e si apre al futuro intraprendendo la via del turismo.
La vita del piccolo borgo, incorniciato da un paesaggio collinare dalle tipiche tonalità rossastre del ferro, si concentra principalmente nella zona del porticciolo che, dominato dalla Torre dell’Orologio, protegge la spiaggia del paese caratterizzata dai brillanti effetti cromatici prodotti dalla sabbia nera d’ematite.
Nell’entroterra invece si trova Rio nell’Elba, antico borgo fatto di sali scendi, graziose casette arroccate sui pendii e la bellissima chiesa fortificata dei Santi Giacomo e Quirico. Di notevole interesse, a pochi passi dal centro storico, è la suggestiva struttura, con soffitto a capriate e finestroni, dei lavatori pubblici.
Nei dintorni è ancora possibile vedere le tracce degli antichi mulini e delle fornaci da calce legate alla storia estrattiva dell’isola.

isola d'elba 1

# Spiagge
La spiaggia di Nisportino è una spiaggia di ghiaia rossastra ben protetta dai venti. E’ frequentata, ma non caotica. Si può visitare una grotta nella parte meridionale, con fondali trasparenti e una piccola spiaggia all’interno. Si trova lungo la strada panoramica detta della Falconaia, che unisce Rio nell’Elba da Bagnaia e vi si accede facilmente.
La caletta di Malpasso di Rio, come suggerisce il nome stesso, non è di facile accesso; si raggiunge scendendo dalla strada provinciale, seguendo un sentiero piuttosto ripido. Se non vi lascerete spaventare dalla fatica, però, sarete ricompensati da effetti cromatici chiaro-scuri incredibili, che derivano dalla polvere di ematite mescolata alla ghiaia e alle pietre che compongono il fondo della cala. La spiaggia è poco frequentata, e immersa nella natura incontaminata: una vera oasi di pace.
La spiaggia di Topinetti è la prima spiaggia che si incontra superato Rio Marina in direzione Cavo. Molto bella per il contrasto che fa la sabbia prevalentemente scura, ferrosa, minerale, con i sassi bianchi di medie dimensione adagiati sopra. Una spiaggia davvero molto particolare, consigliata non solo per coloro che vogliono fare una giornata di mare in relax, ma anche per coloro che vogliono fare l’esperienza di un mini tour in miniera. Poco prima di arrivare alla spiaggia un bivio sulla destra conduce ad un’altra spiaggia, quella della Ripa Bianca, un tratto di costa non molto comodo per la balneazione, essendo formato da grossi sassi, ma interessante per gli appassionati che possono divertirsi a trovare minerali frugando tra le pietre.

elba3

# Da prendere a morsi
A differenza di ciò che si può pensare la cucina elbana ha origine dalla tradizione contadina e agricola più che da quella del mare, testimoniata dagli antichi terrazzamenti presenti su tutta l’isola.
Noi vi proponiamo di assaggiare la Schiaccia Briaca. Questo dolce era tra i doni più frequenti che gli elbani offrivano a chi andava per mare. La sua pasta quasi secca costituiva una fonte di energia immediata e gustosa, adatta ad essere conservata a lungo nelle cambuse. In origine era una semplice focaccia composta da farina, frutta secca, olio d’oliva ed era addolcita con il miele, poi nell’Ottocento il miele fu sostituito dallo zucchero e la schiaccia fu “imbriacata” con il vino aleatico e l’alchermes. Adesso si trova in tutti i panifici, in molti bar e nei negozi che vengono souvenir.

# Informazioni pratiche
Sul sito Traghetti-Elba si trovano tutti i dettagli aggiornati su rotte, prezzi, orari e offerte relative alla compagnia di navigazione che offre la possibilità di raggiungere l’isola dal porto di Piombino. Potrete scegliere tra le migliori tariffe delle varie compagnie e prenotare online l’imbarco in anticipo assicurandovi il posto a bordo nel momento che preferite per iniziare al meglio la vostra vacanza. Scegliendo infine l’opzione di pagamento che preferite completerete la prenotazione e in breve tempo riceverete nella vostra casella e-mail i biglietti.

Interessante servizio offerto da questo sito quello di controllare in tempo reale le condizioni meteo in modo da non farvi trovare impreparati alla partenza.

Non ci rimane che augurarvi buona partenza e buona vacanza.

The following two tabs change content below.
Linda F.

Linda F.

37 anni, insegnante, viaggiatrice e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare. Crede anche nell'essenza profonda della fotografia e nel valore delle parole. Crede che non ci sia modo migliore di organizzare un viaggio se non i consigli di chi quel viaggio l'ha già fatto ...
Linda F.

Latest posts by Linda F. (see all)

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO