Il mare del Myanmar

ngapali-beach

Strade che ti portano al mare…

Arrivati a Yangon, ormai follemente innamorati di questo paese, decidiamo di proseguire il nostro viaggio verso la costa.
Mi documento un po’ e capisco che le località più accessibili, eliminando le isole Mergui, sono tre:

Ngapali Beach“, spiaggie bianche e acque turchesi adatte a chi ha un budget dai 60$ in su.
Trovare piccole guest house sarà molto difficile e ancor di più sarà raggiungerle visto che il tragitto sembra molto faticoso, l’aereo è il mezzo più usato.

Chaung Tha Beach”, battuta dai backpackers, è una località economica,
il mare sembra non essere un granchè ma è facilmente raggiungibile in sei ore di bus .
Noi scegliamo di raggiungere la terza e meravigliosa località, di ”Ngwe Saung Beach”.

myanmar

Prenotiamo il taxi e l’autobus direttamente dall’hotel, partenza prevista alle ore 6.00, la stazione dista circa un’ora da Yangon e il taxi vi costerà 5$.
Consiglio di farvi scrivere, destinazione, il nome della compagnia dei bus e l’hotel da cui avete prenotato in alfabeto birmano, la stazione è un vero caos e nessuno parlerà inglese.

Il bus vi porterà direttamente all’hotel scelto, quindi se volete prenotate prima, il piccolissimo centro dista circa una decina di km dal lungomare.
Inoltre i resort sono pochi e costosi, per 30/40$ troverete il “Shwe Hin Tha” e il “Silver View Resort”.
La soluzione più economica l’abbiamo comunque trovata sul posto, dal lato opposto al mare sull’unica strada di Ngwe Saung è appena nato l’Hill Top, 25$ per un bungalow molto silenzioso senza acqua calda.

chaung-tha-beach

Il turismo è pressochè inesistente per il momento, fatta eccezione per quello birmano, dovete quindi rispettare alcune regole, niente bikini sulla spiaggia.
Ci raccontavano che i resort sulla spiaggia sono di proprietà di generali dell’esercito che negli anni hanno fatto sgomberare le piccole guest house che sorgevano sul lato opposto.

Per mangiare basterà andare a piedi al risorantino del “Silver View”, dove la cucina è veramente speciale o noleggiare un motorino per 8$ al giorno e raggiungere il villaggio.

sgombri-myanmar

La spiaggia è dorata e il mare cristallino, prendete la moto, aspettate la bassa marea e correte sulla spiaggia in senso contrario al villaggio, non preoccupatevi la usano proprio come se fosse una strada.
Quei spaccati di vita reale che troverete lungo quel tratto di mare infinito non lo dimenticherete mai.

Buona Birmania quindi..

The following two tabs change content below.
Elena Silvagni

Elena Silvagni

Mangiatrice di libri, attenta e curiosa. Con la testa piena di nuove mete da raggiungere, periodicamente soffre di claustrofobia nella sua Verona e allora si mette in viaggio e torna a casa carica di spezie.
Elena Silvagni

Latest posts by Elena Silvagni (see all)

Condividi
Precedente articoloMessico direzione Pacifico

Nessun commento

LASCIA UN MESSAGGIO