(IM)PERFECT CAMBOGIA Consigli per non sbagliare.

kho-rong-island-la-spiaggia-ed-i-consigli

Arriviamo a Siem Riep dopo un’estenuante viaggio di 13 ore, organizzato da una piccola agenzia con sede a “Khaosan Road” Bangkok.

Decidendo solo il giorno prima che la nostra prossima tappa sarebbe stata la Cambogia, non mi sono informata sui blog come raggiungerla nel migliore dei modi.

Primo errore! Leggete sempre le esperienze di chi ci è stato prima di voi,
consiglieranno infatti di non appoggiarsi ai minivan che partono da Khaosan Road!

Più soldi per il visto, doganieri corrotti, bugie sul cambio dei soldi, passaporti trattenuti, insomma una truffa dopo l’altra!

SIEM RIEP

http://blogdiviaggi.com/wp-content/uploads/2016/11/Angkor-Wat-consigli-per-arrivare.jpg

C’est la vie.. raggiungiamo questa piccola citta? nata proprio per accogliere turisti e viaggiatori, piena di ristoranti, bar e hotel. (Comprate l’artigianato locale al night Market, sara? il piu? bello che troverete in tutta la Cambogia e Thailandia).
Soggiorniamo per 10$ a notte al “Mini Hut Hostel” e contrattiamo con uno dei tanti remork (simili ad un tuk tuk) la visita di due giorni ad Angkor Wat, 30$.
Secondo errore! Il mio consiglio e? quello di noleggiare un motorino, fare il biglietto d’ingresso per tre giorni 40$ e girare con tutta liberta?! Rischierete altrimenti di vedere solo i posti concordati prima di entrare al parco perche? non sprecheranno un’ora in piu? di cio? che avevate pattuito.

angkor-wat-consigli-di-viaggio

DIRETTAMENTE A KHO RONG ISLAND
Prendiamo un bus notturno con cambio a Phnom Penh che ci porta direttamente alla stazione di Sihanoukville e poi al Serendipity Beach Pier.

Con una speed boat e un viaggio di un’ora raggiungiamo Kho Rong (10$, il biglietto lo acquistate al porto, 3 corse al giorno l’ultima è alle 15.00)

La scoperta di quest’isola è avvenuta tramite diari di viaggio proprio come questo e quello che lessi mi fece venire subito voglia di vedere questa perfetta isola tropicale, lontano dalla massa e con un mare meraviglioso, cosa che sulla costa cambogiana non esiste.

(Se avete qualche giorno per stare a Sihanoukville scegliete “Otres beach”, sicuramente più tranquilla e vivibile.
Normalmente non soggiorno da italiani ma questi credetemi sono speciali!

kho-rong-island-consigli-di-viaggio

“Carpe Diem” 35$

Terzo errore! Non aver prenotato una struttura prima.
Gli ostelli e i piccoli bungalows sono purtroppo quasi tutti pieni grazie alle due speed boat arrivate prima di noi e i prezzi ovviamente sono molto alti dai 35 ai 70$.
(Sull’isola non ci sono ATM.)

Troviamo un piccolo bungalow nella parte centrale dell’isola “Island Palace Bungalows Resort 40$) dove si trovano tutti i bar e i ristorantini sulla spiaggia, più ci si allontana da qui e più i prezzi salgono.

La notte capiamo il perchè: la musica dei locali è talmente forte che sarà per voi impossibile dormire, non credete a chi vi dice che Koh Rong è un’isola di pace e tranquillità, orde di ragazzini ubriachi e musica tecno fino alle 5.00!

Il soggiorno sull’isola è ripagato solo dalla meravigliosa “Long Beach”, ubicata dalla parte opposta, è raggiungibile solo in barca o con un’ora di trekking.
Mettetevi le scarpe e non aspettatevi una tranquilla passeggiata ma una vera propria scalata, questo paradiso va conquistato!

Non mi resta che augurarvi Buona CAMBOGIA a TUTTI!

The following two tabs change content below.
Elena Silvagni

Elena Silvagni

Mangiatrice di libri, attenta e curiosa. Con la testa piena di nuove mete da raggiungere, periodicamente soffre di claustrofobia nella sua Verona e allora si mette in viaggio e torna a casa carica di spezie.
Elena Silvagni

Latest posts by Elena Silvagni (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here