Cosa vedere a Senigallia in un weekend

Rotonda Senigallia

Visitare Senigallia in inverno

Senigallia è una città da scoprire lentamente soprattutto in inverno quando la sua spiaggia dorata sembra assopita in attesa dell’energia estiva.

Una città da esplorare attraverso i cinque sensi

Gusto: cosa mangiare a Senigallia

Collage_pesci_senigallia cosa mangiare

Il mercato ittico di Senigallia si trova direttamente sul porto tra i pescherecci ormeggiati dove il pescato viene presentato in banchetti di legno da cui può essere acquistato a chilometro zero. Qui si percepisce la radicata tradizione marinara di Senigallia che dal mercato si trasferisce direttamente alla cucina locale.

Il mare è come un orticello e come i frutti di un albero anche i pesci sono disponibili stagionalmente

Scegliere il pesce di stagione va a vantaggio dell’ambiente e del suo equilibro, sempre di qualità è – oltretutto – più economico. Gallinelle di mare, cefali, cicale di mare e le lumachine sono alcuni dei protagonisti nei piatti stagionali che si possono gustare nei ristoranti della città. Qui a Senigallia oltre alle ricette tradizionali gli chef si sbizzarriscono creando fantasiosi piatti dai gusti indimenticabili.

Alcuni esempi? Sushi di Cicala di mare o di muggine, involtini di gallinella in guanciale o le mitiche e gustosissime lumachine, un antipasto slow, da gustare con pazienza.

Sushi di Cefalo

Vista: cosa vederere a Senigallia

Passo dopo passo, questo breve itinerario vi porterà a visitare alcuni degli highlight che rendono Senigallia così speciale.

Questo è il link per visualizzare l’itinerario sul telefono–> Google map

Mille parole valgono meno di una foto

Palazzetto Baviera Stucchi

Palazzetto Baviera è un palazzo quattrocentesco, affacciato su Piazza Del Duca, costruito per volontà di Giovanni Giacomo Baviera. La straordinarietà di questo luogo è senza dubbio rappresentata dai bellissimi stucchi di Federico Brandani che ornano le volte di cinque sale di questo palazzo.

museo Senigallia foto mostra

Senigallia è considerata città della fotografia. “La Realtà ingannata” è una bellissima mostra di Ferruccio Ferroni, Mario Giacomelli e Aristide Salvalai dove ogni scatto emoziona il visitatore proiettandolo in un viaggio tra presente e passato, tra ombre e riflessi. Questa mostra si trova a Palazzo del Duca

Summer Jamboree Festival 2018

Questa città è famosa anche per il Summer Jamboree: il più grande festival musicale europeo dedicato agli anni quaranta e cinquanta. Ogni anno l’intera città ritorna a quel periodo tra vestiti d’epoca, concerti e balli. Se volete fare un tuffo in quegli anni, consiglio di visitare il Graffiti Store (Via Corfù 3)di Angelo: il direttore artistico del Jamboree.

Quest’anno il Summer Jamboree si terrà dal 1 al 12 agosto 2018.

Museo della Mezzadria Senigallia

 

Per un viaggio nella storia contadina dell’epoca consiglio una visita al museo della Mezzadria. Parte dell’offerta museale del Comune di Senigallia, questo museo si trova nel complesso di Santa Maria delle Grazie tra le colline di Senigallia ed espone oggetti di vita quotidiana e strumenti di lavoro usati nelle campagne marchigiane della prima metà del novecento.

Immancabile una visita alla Rocca Roveresca, uno dei monumenti più visitati delle Marche. Attraversato il lungo ponte che la collega alla piazza si entra in una realtà parallela dove, tra una stanza e l’altra e le infinite scalinate, ci si perde immaginando i fasti di un tempo.

Scalinata rocca Roveresca

Olfatto

Durante i lavori di costruzione del teatro la Fenice di Senigallia sono stati ritrovati importanti reperti d’età romana, conseguentemente l’area è divenuta dapprima area di scavo e poi un museo. Ed il teatro? È stato costruito sopra quest’area archeologica, rendendolo un luogo ancor più interessante, dove l’aria si riempie del profumo delle vecchie mura di pietra, dell’argilla e della calce di 2000 anni fa.

Tatto

Senigallia spiaggia

Sono ben dieci i chilometri di sabbia dorata che fanno brillare il limpido mare di Senigallia. In questo arenile sventola la bandiera blu per la qualità delle acque, la vivibilità del litorale e soprattutto l’efficienza delle strutture.

Seduto sulla battigia in questa giornata d’inverno, baciato da un timido sole, lascio scorrere questa fine sabbia che tra le dita sembra velluto.

Udito

Natale a Senigallia

Il centro di Senigallia durante il periodo Natalizio si riempie di luci e si anima di passanti. Fermatevi un attimo e chiudete gli occhi, un mondo nuovo e fatto di suoni si aprirà: la risata di un bimbo con i suoi passi incerti, il rintocco della campana della chiesa, il ticchettio di scarpe eleganti tra le vie cittadine. Tutto mi ricorda che la semplicità è spesso sinonimo di felicità.

The following two tabs change content below.
Chris
Viaggiatore indipendente, Chris ama esplorare i luoghi piu’ incontaminati, pescare, fare del sano trekking ed esplorare le citta’ a piedi per coglierne i suoi dettagli. Ha girato in diverse parti del mondo a partire dalla nostra Italia, Spagna, Inghilterra, Olanda,Irlanda,Francia,Croazia ma anche in luoghi piu' lontani come Tailandia, Malesia, California, Florida, Australia,Hong Kong, Cook Island ma sono i paesaggi e la gente della Nuova Zelanda che gli sono rimasti nel cuore.
Chris

Latest posts by Chris (see all)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here