Dormire nell’Idaho in un B&B a forma di beagle

SILVIA E DENIS hotel strani a forma di beagle

 “E ti accorgi che l’unica cosa che avrai è quello che crei…” Dal film Joy

Esistono storie che incarnano il sogno americano tanto da sembrare la trama film. E’ così quella di Dennis, un signore ormai di 80 anni che vive a Cottonwood, un paese sperduto nell’Idaho dove tra i campi di grano infiniti color miele che dominano il paesaggio, spunta il suo B&B a forma di beagle gigante entrato ormai da tempo nella lista degli “hotel più strani del mondo”.

La storia di questo cane enorme ha inizio nel 1995 quando Dennis, abile intagliatore del legno, decide di partecipare ad un programma televisivo di televendite della QVC per vendere le sue statuine di legno proprio a forma di cane.

Quello che non avrebbe mai immaginato è che il suo “articolo”, proprio come nel film “Joy”, sarebbe stato la sua ricchezza. Dopo solo pochi minuti ci furono 1800 vendite, dopo pochi mesi le sue statuette erano così ambite tanto che dovette lavorare giorno e notte con ben 10 dipendenti.

E due anni dopo, al culmine della sua popolarità, decise che era venuto il momento di smettere. Prese la sua valigetta piena di dollari verdi americani con lo zio sam, tornò al suo laboratorio e realizzò da solo il suo sogno: costruire un B&B unico al mondo.

Oggi questo B&B speciale ha il nome di Dog Bar Park ed ha la forma di un simpatico beagle. Molte persone arrivano fino a qua anche solo per dormirvi. Così è stato anche per noi che, durante il nostro viaggio attraverso l’Oregon, siamo giunti in questa parte sperduta di America per coronare il mio di sogno.

LABORATORIO beagle hotel strani

La struttura sorge all’entrata di Cottonwood, circondata da baby beagle, tostapani e caffettiere giganti che sembrano usciti da un cartone animato. A fianco, il laboratorio di Dennis pieno di ricordi, di legna pronta ad essere intagliata e di tanti work in progress, ed un negozietto con piccoli e grandi statuette ovviamente a forma di beagle e di altri cani da comprare come souvenir.

Il B&B è composto da un’unica e grande stanza proprio in quello che corrisponde alla parte del corpo centrale del cagnolone e da una stanzetta nella testa del cane a cui vi si accede con una scaletta ed una finestrella da cui ammirare le grandi stelle dell’Idaho.

Il bagno è ampio e dotato di ogni comfort. Dentro tutto è a tema: tazze, libri, puzzle, giochi, coperte, un letto con la testata completamente ricoperta di calamite raffiguranti cani…anche i biscottini della buona notte sono ovviamente a forma di cane ad aspettarti sul letto.

Qui ci si sveglia con il sole già alto di prima mattina e le cicale nel giardino. La colazione è gìà pronta nell’angolo cucina allestita e preparata da Frances, la moglie di Dennis: torte e muffin home made, the, caffè, succhi di frutta e cereali.

Qui ci si sente a casa, sembra quasi un sabato mattina di prima estate quando si ozia fino a tardi e ci si risveglia con la voglia di rimanere a letto. Così è stato per noi che prima di incamminarci verso la nostra tappa successiva nel Montana, ci siamo attardati sul balconcino bevendo il caffè guardando Dennis tagliare il prato e prendersi cura del suo luogo quasi da fiaba.

Alla fine ci tocca andare, compro due statuette a forma di beagle e prima di partire Dennis ci disegna una mappa per raggiungere un posto carino dove dobbiamo assolutamente pranzare. Ci raccomanda di fare subito benzina perché per km km e km non troveremo nulla.

Ma in questo nulla mi sono sentita fortunata, davvero fortunata per essere arrivata fino qua, per aver ascoltato questa sua storia di vita, per aver compreso come i sogni se solo si vuole diventano realtà. Lascio questo posto sapendo che sicuramente non lo rivedrò più ma lo rivivo nella mia mente spesso, ogni volta che Dennis e Frances ci scrivono per farci gli auguri o semplicemente per scambiarci un piacevole saluto.

link utili

Come arrivare a Dogbarkpark con Google Maps

Ecco alcune recensioni Google su dogbarkpark

Link all’articolo >> Alcuni tra gli hotel più originali del mondo

Sito del B&B: www.dogbarkpark.com

 

Articolo precedente10 passi a Bruxelles
Prossimo articoloFood Experience a Bruxelles
Silvia
Creativa, autoironica, a volte sognatrice e con un viaggio sempre in testa. Un amore smisurato per l’America e tutto ciò che è a stelle e strisce, aspirante cittadina del Vermont ama viaggiare on the road alla ricerca di paesaggi sconfinati, b&b particolari, food places memorabili. Ha un debole per i fari, la street art, lo street food. Tre sono i posti in cui tornerebbe all’infinito: Scozia, Normandia, Stati Uniti. Roma è la città che le è rimasta nel cuore. L’Alaska è il sogno che prima o poi realizzerà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.