Treviso: dove mangiare bene spendendo il giusto

Ristorante Carbone
Ristorante Carbone
Passo molto spesso da Treviso per lavoro e mi capita di fermarmi a cena o a pranzo prima di ripartire. Per questo motivo ho provato tantissimi ristoranti, buoni e meno buoni. Sono giunto alla conclusione che questi sono i migliori, i più accoglienti e con un eccellente rapporto qualità prezzo. Quelli, insomma, dove andare quando si vuole mangiare bene senza spendere una fortuna.

 

Hosteria Due Torri

L’Hosteria due torri si trova nel cuore di Treviso, in pieno centro, ed è un locale  curato. Entrando, infatti, ci si accorge immediatamente di come i proprietari abbiano ricreato l’atmosfera per far sentire i clienti catapultati in un’altra epoca: mobili di legno, colonne di mattoni e muri in pietra del Quattrocento fanno sentire quasi sospesi nel tempo, sensazione accentuata dall’ isolamento acustico del locale, che consente di cenare o pranzare in tranquillità.

I piatti sono  abbondanti e la cucina è quella tipica trevigiana: sul menù ci sono specialità locali come i bigoli e la polenta, tanta pasta fresca, verdure di stagione, piatti di carne e di pesce e soprattutto ottimi dolci fatti in casa, tra cui il tiramisù.
Prezzi: per un pasto di può spendere dai 30 ai 50 euro, a seconda se si ordini del vino oppure no (i primi sono sui 7/9 euro, i secondi sui 15).
L’Hosteria due torri si trova in via Palestro 8, telefono 0422 162 7960.

Carbone

Ristorante Carbone1.JPG

Carbone è un locale minimal, dagli spazi ordinati ed essenziali, dominati dal bianco. Sobrio e ordinato, per certi versi anche un po’ rustico, ha i soffitti di legno e gode di un’ampia veranda nella quale d’estate è possibile mangiare all’aperto.
La cucina offerta è un mix tra tradizione e sperimentazione, e vede come punto di forza la carne. Sul menù, infatti, oltre ai principali piatti tipici veneti, si trovano trippa, nervetti, lardo di colonnata, carne alla brace, fiorentina, filetto e tartare. Ci sono i specialità non regionali, ma comunque di primissima scelta, come i salumi tirolesi, il pecorino di fossa e la celebre porchetta di Ariccia.
Il conto è nella media, prendendo un primo e un secondo con vino si possono spendere dai 25 ai 35 euro.
Il Carbone si trova in Via Cal di Breda 33, telefono 0422 420395.

Mangiare a Treviso alla Trattoria all’Antico Portico

La Trattoria all’antico portico è un locale davvero informale, dall’atmosfera tranquilla e per certi versi un po’ casalinga, senza pretese nella sua genuina semplicità. Vecchie radio e insegne d’altri tempi ornano i mobili e le pareti di questo locale a conduzione familiare con terrazza affacciata su una caratteristica piazzetta del Quattrocento.
Alla Trattoria all’antico portico si può gustare la più autentica cucina trevigiana, quella preparata secondo la tradizione gastronomica locale.
Le porzioni sono discretamente abbondanti, e la spesa è contenuta. Un menù tipico, per esempio, potrebbe prevedere per esempio un antipasto di Insalatina con petto d’oca affumicato e gocce di aceto balsamico (8 euro), un primo di Tagliolini al tartufo bianco con lamelle di tartufo nero (13 euro) e un secondo di Baccalà alla veneziana con contorno di polenta morbida (16 euro).
Il ristorante si trova in Piazza Santa Maria Maggiore 18, telefono 0422545259.

Osteria Arman

La Trattoria Arman è il luogo giusto se si desidera mangiare nella tipica osteria vicentina dell’Ottocento. Il locale, infatti, è antico (risale al 1872) e dall’aria decisamente rustica, soprattutto grazie alle travi e ai mattoni originali in vista. Perfettamente ristrutturato, è reso più moderno da sedie e tavoli semplici ma confortevoli, nonché dalle numerose stampe e foto che ricoprono letteralmente le pareti.
Le porzioni sono ok e sul menù si trovano specialità come il risotto al radicchio, il baccalà alla vicentina, le sarde in saor, la pasta e fagioli secondo la ricetta della tradizione, gli gnocchi con asparagi e tante altre prelibatezze.
Un menù tipico costa dai 30 ai 40 euro. La Trattoria Arman si trova in via Alessandro Manzoni, 27, telefono 0422 547747.

Mangiare alla Trattoria all’Oca Bianca 

La Trattoria all’oca bianca è un ristorantino dall’atmosfera accogliente, quasi interamente in legno. Pulito ma un po’ spartano, ha il suo punto di forza nella gentilezza del personale e nella deliziosa boiserie alle pareti.

Qui è possibile gustare soprattutto piatti della tradizione locale, ovvero a base di baccalà, radicchio trevigiano e ingredienti rigorosamente di primissima scelta, a marchio DOP.
I piatti sono mediamente abbondanti, soprattutto la carne e i dolci, anche se non vengono presentati benissimo.
I primi piatti costano sui 10 euro, i secondi piatti vanno dai 15 ai 20 euro, mentre il prezzo dei dolci alla carta è di 5 euro. Per un menù si può spendere dunque dai 25 ai 40 euro, anche in base ai vini che si scelgono per accompagnare il pasto.
Il locale si trova nella centralissima Piazzetta Torre 7, telefono 0422 541850.

2 Commenti

  1. Buongiorno, vi consiglio se posso l’osteria dei Naneti, in questa lista mancava solo lei. Per il resto dei ristoranti da te menzionati sono tutti buoni. Grazie e a presto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here