5 Cose da fare a Riva del Garda in un giorno

Riva del Garda con pioggia

In quest’articolo troverete dei suggerimenti pratici su cosa fare e cosa vedere a Riva del Garda in una giornata. Se vi fermerete più a lungo date un’occhiata al nostro articolo—> itinerario alla scoperta dei dintorni di Riva del Garda. Vi piace la buona cucina?–> Dove mangiare a Riva del Garda

Riva del Garda è bellissima e leggendo questo post scoprirete il perché.

La cittadina trentina si trova in provincia di Trento ed è amata e frequentata da turisti italiani, europei e internazionali che la scelgono sia come meta balneare in estate sia come luogo dove passare qualche giorno di relax nei mesi più freddi.

1- Salire al Bastione

Ascensore RIva del Garda

Un punto panoramico di Riva del Garda da non perdere è la spettacolare vista dal Bastione. Questa fortezza d’altri tempi si trova in posizione dominante sul monte Rocchetta e venne costruita come punto di avvistamento dalla Repubblica Veneziana. Tranquilli amici, se non vi piace camminare potrete comodamente raggiunge il Bastione con il nuovissimo ascensore panoramico che in soli due minuti vi porterà in cima alla terrazza panoramica. La salita in ascensore ha un costo di 3€. 

Se vi sentite sportivi potete optare per la semplice passeggiata in salita che vi permette di raggiungere l’antica fortezza in circa 30 minuti. Per il ritorno potrete decidere se scendere con l’ascensore o percorrere il sentiero a ritroso. 

Dalla terrazza panoramica si apre un panorama mozzafiato tra lago, montagne e Riva del Garda. Si è  attorniati dalla natura e dal silenzio, uno spettacolo che vi consiglio di non perdere. Da lì una fotina ci sta particolarmente bene, che dite? 

Vista da Riva del Garda COSA VEDERE

2- il sentiero del Ponale 

Il sentiero del Ponale è uno tra i percorsi più spettacolari della zona. Questa passeggiata ha origini antichissime e collega Riva del Garda alla Val di Ledro. La lunghezza totale è di circa 20 chilometri ma non è indispensabile percorrerli tutti per capire come mai sia così frequentato. Noi abbiamo deciso di fare una passeggiata tranquilla e in circa 15 minuti siamo arrivati all’inizio del sentiero. Da lì abbiamo proseguito per altri 5 minuti fino al view point dove ci siamo seduti in una panchina per ammirare il bel panorama di questa scogliera a picco sul lago.

Non è necessario essere allenati per raggiungere questo posto. Qui di seguito vi lascio la posizione del view point  facilmente raggiungibile con le indicazioni di  -> GoogleMaps.

3- Mag Museo Alto Garda

Mag è l’abbreviazione di Museo Alto Garda e si trova in Piazza Cesare Battisti, proprio nel centro storico e all’interno della Rocca stessa. 

Le mostre permanenti del museo sono:

– la pinacoteca in cui viene illustrato il percorso evolutivo dell’arte figurativa gardesana;

– la storia del basso Sarca, dalla preistoria fino alla prima guerra mondiale; 

– l’esposizione archeologica dove sono esposti numerosi reperti dal paleolitico fino al tardo medioevo; 

– la mostra permanente dedicata a Segantini che nacque proprio a Riva del Garda

Il museo ospita anche alcune mostre temporanee, per info vi lascio al sito ufficiale —> https://www.museoaltogarda.it/it/

4- un giro in kayak

Se la stagione lo permette il nostro consiglio è quello di visitare la cascata nascosta del Ponale e per farlo dovrete noleggiare un kayak o una qualsiasi imbarcazione a disposizione da Riva del Garda. Ecco il nostro articolo dedicato: —> la cascata nascosta del Ponale. 

Cascata del Ponale come raggiungerla

5- Una passeggiata per il centro 

Qualsiasi sia la stagione nella quale visiterete Riva del Garda dovete assolutamente fare una passeggiata per le strade del centro dove scoprire piccoli negozietti di prodotti locali.

A pochi passi dal centro arriverete direttamente alla riva del lago in uno scenario da cartolina tra la Rocca, le barche ormeggiate e il verde del parco. Qui un selfie o una foto al panorama credo sia d’obbligo. 

Ogni stagione nel lungolago di Riva del Garda ha il suo perché: in primavera e in estate le aiuole e i giardini sono abbelliti di fiori variopinti tra le farfalle svolazzanti ed è davvero un posto da vedere. Posso dire di aver viaggiato molto sia in Italia che all’estero e raramente ho visto città con spazi verdi belli e curati come questi. 

Anche durante le stagioni più fredde una visita al lungolago è interessante: noi in autunno abbiamo  trascorso delle ore a fotografare le foglie che cadevano nel lago formando un variopinto tappeto di mille sfumature diverse. 

Vi lascio al nostro articolo –> Il nostro hotel preferito a Riva del Garda

Articolo precedenteDove mangiare a Riva del Garda
Prossimo articoloDove dormire a Riva del Garda
Viaggiatore indipendente, Chris ama esplorare i luoghi piu’ incontaminati, pescare, fare del sano trekking ed esplorare le citta’ a piedi per coglierne i suoi dettagli. Ha girato in diverse parti del mondo a partire dalla nostra Italia, Spagna, Inghilterra, Olanda,Irlanda,Francia,Croazia ma anche in luoghi piu' lontani come Tailandia, Malesia, California, Florida, Australia,Hong Kong, Cook Island ma sono i paesaggi e la gente della Nuova Zelanda che gli sono rimasti nel cuore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.